Vitagliano in rimonta, Domenica 25 Giugno potrebbe cambiare il destino del paese

Ieri sera in una affollata conferenza stampa, Pasquale Vitagliano ha rivolto l’appello al voto per Domenica 25 giugno.

A differenza di domenica 11 giugno, gli elettori dovranno scegliere se portare alla guida del paese una politica di destra con i tanti problemi di legalità e con una storia di cinque anni già noti, oppure cambiare pagina e scegliere l’alternativa che è rappresentata unicamente da Comunità Civica e quindi da Pasquale Vitagliano.

Il dato delle possibilità non è solo numerico ma anche politico dice Pasquale Vitagliano, che nella sua conferenza stampa ha tenuto a precisare che al turno di ballottaggio, oltre ai 4533 elettori del primo turno che hanno scelto Comunità Civica come alternativa, ci saranno anche i 4426 voti della coalizione di centro sinistra di Michelangelo De Chirico, anch’essi indirizzati politicamente come alternativa alla deludente politica di destra vissuta negli ultimi cinque anni.

“Abbiamo offerto al centrosinistra, dice Vitagliano, la possibilità di condurre insieme, un ballottaggio elettorale per il bene della Città, considerato che siamo due forze alternative al partito di Fratelli d’Italia, ma dopo quattro giorni di non risposta, solo oggi arriva la decisione di diniego, scritta attraverso un comunicato del PD che conclude affermando che “..la coalizione di Centrosinistra non potrà che essere alternativa.. a formazioni politiche di Destra”, lasciando intendere di fatto che gli elettori di Michelangelo De Chirico non potranno votare per un politico del partito di Fratelli d’Italia.

Stando così le cose, Vitagliano ha rivolto l’appello agli elettori di centrosinistra affinchè con il loro voto si potrà battere facilmente la brutta politica di Gemmato, per poi riunire tutte le forze democratiche e progressiste in un nuovo progetto di futuro che all’indomani della vittoria delle amministrative, vede già imminenti, alcuni importanti appuntamenti per il futuro delle nostre popolazioni.

Vitagliano ha infine rivolto l’appello al voto per i tanti elettori delusi del centrodestra, che possono ritrovare in Comunità Civica molti dei loro amici provenienti da quella pessima esperienza appena conclusa, e che nel primo turno, ha visto bocciare politicamente ben tre consiglieri comunali non più suffragati e ben tre assessori comunali anch’essi bocciati dal loro stesso elettorato.

In conclusione Vitagliano conta di vincere, consapevole che gli elettori alternativi a Gemmato sono ben 9.000 novemila contro i provvisori 6.800 dell’avversario di destra.

Domenica 25 giugno i cittadini terlizzesi potranno voltare pagina votando Vitagliano.

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...