Rifiuti: Terlizzi non raggiunge l’obiettivo 65% e riceve un attestato satirico

16682020_1532859296741547_9167824671866368509_n

L’attestato di Legambiente che inserisce Terlizzi nell’elenco “Teniamoli d’Occhio” equivale ad un Tapiro, ma l’amministrazione comunale pensa di essere stata premiata e si esibisce come fosse un grande risultato.

Una situazione tragicomica che rende bene l’idea di come viene gestita la città nell’ambito del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.Una situazione già ripresa dalle telecamere di “Striscia la Notizia” che recentemente mise in evidenza la drammatica situazione dell’abbandono di tonnellate di rifiuti nelle campagne e nelle periferie della città con grave pregiudizio in termini di sicurezza igienica e sanitaria oltre che ambientale.

1887874_ae4afb_767x426

Un dato che si riscontra nelle dichiarazioni dell’associazione di volontariato ambientale “Puliamo Terlizzi” – “il territorio di Terlizzi, lo abbiamo urlato più volte, sta vivendo uno dei peggiori disastri igienici e ambientali della sua storia. La situazione sarebbe potuta essere molto peggiore se negli ultimi 4 anni oltre 50 cittadini/volontari non avessero compiuto ben 130 interventi di bonifica del territorio sottraendo all’ambiente qualche centinaio di tonnellate di rifiuti di tutte le tipologie (dagli urbani agli ingombranti).
Amministratori e gestori del servizio non stanno offrendo alcuna risposta seria all’annoso problema e sono corresponsabili (assieme agli incivili) di quello che sta accadendo negli ultimi mesi. Il fenomeno sembra ormai fuori controllo, i cumuli di monnezza indifferenziata crescono ovunque.
Da una stima pare che siano circa 1600 le tonnellate di rifiuti che ogni anno non vengono più intercettate e finiscono per contaminare l’ambiente.E allora…altro che premio! Il lavoro da fare è moltissimo, quel “Teniamoli d’occhio” conferito da Legambiente regionale al nostro Comune ha per noi tutto un altro significato”.

Nella nona edizione di Comuni Ricicloni Puglia 2016 sono 3 i Comuni rifiuti free ovvero Roseto Valfortore, Monteparano e Motta Montecorvino, rispettivamente con il 23,91%, il 65,64% e il 65,46% di secco residuo pro capite prodotto.

Nel 2016 i Comuni Ricicloni pugliesi salgono a ventidue e Terlizzi non c’è. Ancora una volta è Rutigliano, già premiato lo scorso anno, ad occupare il primo posto della classifica con una percentuale media del 77% nell’anno 2015. Ex aequo per il Comune di Faggiano e Roseto Valfortore (Fg), che si piazzano al vertice della classifica diventando Comuni Ricicloni, dopo aver ricevuto il Premio di Seconda Categoria nella scorsa edizione. Riconfermati i Comuni di Casalvecchio di Puglia (71%), Monteparano (71%), Canosa di Puglia (70%), Cellamare (70%), Troia (70%), Latiano (69%), Motta Montecorvino (69%), San Vito dei Normanni (68%), Fasano (66%), Sava (66%), Crispiano (66%), Andria (65%) e Laterza (65%). Cinque i Comuni che diventano Ricicloni, insigniti del Premio di Seconda Categoria l’anno scorso, ovvero Barletta (72%), Poggio Imperiale (69%), San Giorgio Ionico (69%), San Marco La Catola (68%) e Cassano delle Murge (65%). New entry di questa graduatoria anche Serracapriola (65%), nell’edizione 2014 premiata con la Menzione Speciale Teniamoli d’Occhio.

Sono invece undici i Comuni pugliesi a cui va il Premio di seconda categoria, per aver raggiunto nei primi nove mesi del 2016 una media percentuale pari o superiore al 65% e Terlizzi non c’è. Ricevono il riconoscimento Erchie (71%), Torricella (71%), Ruvo di Puglia (70%), Torre Santa Susanna (70%), Apricena (69%), Mesagne (68%), San Michele Salentino (67%), Carosino (65%), Ostuni (65%), San Pancrazio Salentino (65%) e Villa Castelli (65%).

TERLIZZI RIMANE IN UNA SITUAZIONE DI EMERGENZA

La scheda che segue, evidenzia che siamo fanalino di coda tra i comuni da tenere d’occhio, cioè fuori dai  36 meritevoli.

16602958_1857212511202242_8139349607813475398_n

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...