In ritardo gli stipendi degli operatori ecologici di Terlizzi, serpeggia il malumore

sciopero-spazzini

Mentre in altri comuni i netturbini hanno ricevuto regolarmente l’accredito dello stipendio entro il 27 del mese, come da contratto, a Terlizzi niente. Come già accade da diversi mesi, al 28 ottobre lo stipendio non risulta accreditato, e se si considera che il 29 e il 30 sono festivi, se tutto va bene lo vedranno accreditato lunedì 31 con ben quattro giorni di ritardo.

‘Abbiamo bisogno di mantenere le nostre famiglie, non possiamo continuare a vivere con l’ansia di non poter far fronte ai bisogni in momenti di crisi in cui tutto aumenta e lo stipendio, che è sempre lo stesso, non arriva con regolarità, il nostro lavoro lo facciamo con particolare impegno e non è giusto che ciò accada’.

In questi ultimi anni il clima sul posto di lavoro è particolarmente teso e si ha paura di parlare, ci auguriamo che le cose non precipitino, per le tante notizie che girano siamo seriamente preoccupati per il nostro futuro e per le nostre famiglie.

Sono alcune confidenze lasciate nei corridoi del comune di Terlizzi, dove troviamo solo “bocche cucite”.

Ci auguriamo che questa situazione non nasconda qualcosa di più grave e che non sia la punta di un iceberg che potrebbe destabilizzare una gestione già molto precaria nel sistema della raccolta dei rifiuti e della sicurezza igienico – sanitaria più volte denunciata per la sua attuale gravità.

Preghiamo i consiglieri comunali di farci conoscere la reale situazione, non solo per l’interesse degli operatori ecologici ai quali va riconosciuto il rispetto dei loro diritti, ma anche per le preoccupazioni dei singoli cittadini che pagano una bolletta TARI molto salata e per cui non si giustificano ritardi nel pagamento delle retribuzioni.

 

Un pensiero su “In ritardo gli stipendi degli operatori ecologici di Terlizzi, serpeggia il malumore

  1. Pingback: 2016: l’amministrazione Gemmato ci lascia un pessimo ricordo, ecco i momenti da non dimenticare | TerlizziNews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...