Il culto dei morti tra cibo e tradizione, mercoledì 2 novembre Parrocchia Immacolata

14601077_1585867841439444_9217886848563476709_n

Torna, nel giorno della commemorazione dei Defunti, la sagra della “Quartecedd” organizzata dalla parrocchia BMV Immacolata di Terlizzi.

Per l’occasione sarà possibile assaporare non solo la “quartcedd”, il tipico pane dalla forma allungata condito con ricotta forte, alici salate o tonno e acciughe ma anche il “grano dei morti” o “colva” preparato, seguendo la ricetta tramandata dai nostri antenati, da alcuni parrocchiani.

Durante la serata, verrà presentato il saggio “Il cibo dei morti”. A farlo sarà l’autrice Bianca Tragni, già preside del Liceo Scientifico “Federico II” di Altamura e storica delle tradizioni pugliesi.

Durante la presentazione, la prof.ssa Tragni, partendo dai ricordi e dalle esperienze personali, percorrerà un viaggio tra riti, usi e credenze delle tradizioni popolari di tutta Italia in cui il cibo, strumento di vita, è collegato all’antichissimo culto dei morti.

Appuntamento, a mercoledì 2 novembre alle ore 19,30 in Largo Plebiscito. 

Chiesa del Purgatorio

STORIA

La Chiesa dell’Immacolata (detta del Purgatorio) risale al ‘600 ma fu completamente rinnovata e ampliata, con l’aggiunta delle navatelle, a metà ‘700. La facciata reimpiega alcuni ornamenti lapidei della chiesa precedente.

L’interno, con esuberante decorazione barocca a stucco, accoglie la pregevolissima tela dell’Adorazione dei pastori di Corrado Giaquinto (1703-1766). Nel presbiterio, oltre all’altare maggiore in marmi di provenienza napoletana, si possono ammirare grandi tele, in tutto otto, con temi ispirati alla vita della Madonna. Sul muro di fondo, con funzione scenografica, la grande tela con la Trinità e l’Immacolata tra i santi Maria Maddalena e Carlo Borromeo e, in basso, le anime purganti. L’intero ciclo, si deve a Domenico Antonio Carella (1721-1813).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...