Multe salate se porti via sabbia e conchiglie dalle spiagge italiane

spiaggia ladro da spiaggiaIl Codice della Navigazione all’art. 1162 (Estrazione abusiva di arena o altri materiali) stabilisce che “Chiunque estrae arena, alghe, ghiaia o altri materiali nell’ambito del demanio marittimo o del mare territoriale ovvero delle zone portuali della navigazione interna, senza la concessione prescritta nell’articolo 51, è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 1.549,00 a euro 9.296,00“.

L’abusiva esportazione dei materiali del demanio marittimo devasta i litorali provocando un enorme danno all’ecosistema. Va precisato che per demanio marittimo, ex art. 28 del Codice della navigazione, si intendono lidi, spiagge, porti, rade, lagune, foci di fiumi che sboccano in mare e bacini di acqua salmastra, che sono, quindi, di proprietà dello Stato.
Spesso, tuttavia, sono le ordinanze delle Capitanerie di Porto a corroborare il dato legislativo precisando i comportamenti vietati, spesso sconosciuti all’incauto bagnante.
Se cogliere in flagrante il trasgressore è spesso difficoltoso negli stabilimenti balneari e nelle spiagge libere, è difficile, invece, sfuggire ai controlli di sicurezza, in particolar modo negli aeroporti, dove sono stati intensificati.
Allo scalo di Cagliari Elmas, ad esempio, si contano sempre più turisti fermati e trovati con valigie colme di bottigliette contenenti la sabbia e i ciottoli dei litorali Sardi, oppure con trolley pieni di conchiglie che potrebbero arricchire gli acquari di casa a discapito dell’arenile nostrano.
Inutile per l’incauto turista/predatore riferire di non sapere nulla del divieto di asportazione: a causa del prelievo illegale di sabbia, ciottoli e conchiglie, non resta che pagare la sanzione elevata dalle forze dell’ordine, che poi provvederanno a riportare al proprio posto i tesori che l’ambiente ha creato nei secoli.

Tratto da Studio Cataldi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...