Rinviata la partenza della processione della Madonna a domani ore 8 – Sul Carro infiorato trainato da due Buoi

 

 

13957045_1044015232318896_2007046086_n

Il Carro Infiorato su cui verrà Collocata l’icona della Madonna

Ore 19, la folla dei fedeli più audaci incitano e sollecitano per la partenza, mentre il Comitato e Don Franco Vitagliano stanno valutando ogni aspetto della decisione.

Non è semplice decidere in un contesto così complesso, ma la tradizione religiosa, dicono, vorrebbe il ritorno della Madonna in serata.

Ore 19,15 la decisione di rinviare a domattina si fa obbligata per il peggioramento della pioggia che si fa sempre più fitta e il Comitato decide di rinviare la partenza della processione a domani mattina alle ore 8 dopo la recita del Rosario programmato alle ore 7.

A domani.

 

 

 

 

 

Alle ore 10 sono arrivati a Sovereto i Buoi Barone e Bellavista che la Presidente del Comitato ha preso in consegna per far trainare il Carro con la icona della Madonna fino a Terlizzi.

E’ il caso di dire che la Presidente ha preso i buoi per le “corna” nel rispetto delle regole sul benessere animale.

13942229_1043855622334857_433493915_n

La Presidente del Comitato Lina Tricarico con il Bue Barone

13933185_1043855619001524_521889062_n

La Presidente del Comitato Lina Tricarico con il Bue Bellavista

Stasera, dopo la messa delle ore 17, celebrata nel Santuario di Sovereto, due imponenti Buoi da 15 quintali ciascuno, si incammineranno lungo la strada che dal Santuario di Sovereto, porterà l’icona della Madonna fino a Terlizzi, seguita dalla processione dei fedeli devoti.

Questa è un’altra delle antiche tradizioni, recuperata dopo tanti anni, per volontà del Comitato Feste Patronali rappresentato da Lina Tricarico Cagnetta, che invita tutti a non mancare questo momento di massima devozione.

Si racconta che:

La Madonna di Sovereto è una icona di tipo bizantino giunta da oriente o dipinta in loco ritrovata in una cavità carsica nel bosco del sovero, in agro di Terlizzi, intorno all’anno mille.
La leggenda narra di un pastore intento a liberare la zampa di una pecorella del suo gregge incastrata nel suolo in cui oggi sorge il Santuario di Sovereto.
Dal suolo vide filtrare una luce che lo indusse a scoprire una grotta abbandonata nella quale era stato lasciato il quadro della Madonna.
La commozione di quel lontano giorno si perpetua con forte devozione fino ad oggi. Nei primi del 1700 il popolo terlizzese proclamò la Vergine di Sovereto patrona di Terlizzi e fece incastonare l’icona in un tempietto d’argento di fattura napoletana.
Da quel momento prende vita il ciclo annuale dei festeggiamenti in suo onore le cui principali giornate sono il 16 e il 23 aprile e la prima domenica di Agosto con la Festa Maggiore, giorno in cui l’icona della Madonna viene portata in processione lungo le vie prrincipali della Città, sul monumentale Carro Trionfale alto 22 metri.

Clicca Qui per il Programma completo dei festeggiamenti 2016.

13631660_1628179140806073_6878063103485647327_n

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...