Consiglio comunale, stamattina un’altra offesa alla città

76

Avevano sospeso i lavori del consiglio comunale di ieri per il venir meno del numero legale, dimostrando di non essere capaci nemmeno di assicurare la loro presenza fisica sulle loro sedie, essendo oramai acclarata per molti dei consiglieri della maggioranza di Gemmato l’incapacità di assicurare la propria presenza dialettica, visto che non parlano mai e non esprimono giudizi su quanto approvano, limitandosi alla ginnastica del braccio alzato.

Non contenti dello scivolone di ieri quando la maggioranza si è dissolta sul punto di Casa Betania ed è stata costretta a ritirare i punti sulla Piscina Comunale e sull’ampliamento del Cimitero, oggi Gemmato ed i suoi 8 accoliti hanno dato un altro schiaffo in faccia ai cittadini, convocando un consiglio comunale alle 9 del mattino per trattare un solo punto all’ordine del giorno e rinviando tutto il resto al 15 giugno.

Un totale di 20 minuti di consiglio che ha fruttato ad ogni consigliere un gettone di presenza, oltre alle spese di gestione legate alla registrazione del consiglio che viene svolta da una ditta esterna. Venti minuti per discutere di un debito fuori bilancio e rinviare nuovamente tutto alla prossima settimana, sperando che non si consumi un’altra offesa all’intelligenza dei cittadini e alle loro tasche.

A Gemmato e ai suoi accoliti chiediamo se dopo aver toccato il fondo, ora si preparano a scavare alla ricerca del petrolio.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...