Il gran pasticcio del bilancio comunale di Terlizzi all’attenzione della Prefettura per richiesta della vice presidente Marisa Chiapparino

mfront_originale

Il sindaco di Terlizzi non sta dormendo sonni tranquilli in questi ultimi giorni, il suo incubo si chiama Bilancio di Previsione 2016, la manovra finanziaria che il Consiglio Comunale di Terlizzi avrebbe dovuto approvare entro il 30 aprile.

Gemmato invece, tenendo fede alla sua fama di perenne ritardatario, ha pensato bene di saltare la scadenza e di rinviare l’approvazione al 25 maggio, rischiando sanzioni che possono portare fino allo scioglimento del Consiglio Comunale, come stabilisce il Testo Unico degli Enti Locali. Per la verità la scadenza prevista era il 31 marzo, ma il Ministero degli Interni aveva concesso una proroga al 30 aprile, ma nemmeno con questo ulteriore slittamento l’amministrazione Gemmato è risuscita a rispettare i termini, e ora i problemi si fanno seri.

Gemmato aveva anche tentato una furba scorciatoia, quella, di convocare il consiglio comunale un giorno prima della scadenza, inserendo all’ordine del giorno del 29 aprile l’approvazione del Bilancio ma senza portare in consiglio la documentazione necessaria.

Un bilancio fantasma, inesistente, che non si poteva neanche iscrivere all’ordine del giorno del consiglio perché prima di poter approdare in consiglio comunale, doveva essere la giunta ad approvare lo “schema di bilancio”, cosa che la giunta ha fatto solo il giorno dopo (il 30 aprile).

Nonostante il punto del Bilancio fosse “virtuale”, i consiglieri di maggioranza su proposta del sindaco hanno votato il rinvio della discussione al 25 maggio, “irresponsabilità civica”.

Una anomalia procedurale che rischia di essere pagata cara dall’amministrazione Gemmato, e che si intreccia con le dimissioni di Michele Grassi dalla Presidenza del Consiglio e al suo approdo tra i banchi dell’opposizione.

Prima che il Consiglio Comunale voti il nuovo Presidente, le funzioni della presidenza vengono svolte dalla vicepresidente Marisa Chiapparino, proveniente dalla “Lista Ninni Gemmato”, ma successivamente approdata in area Grassi con “Terlizzi si fa in quattro”.

Alla Chiapparino spetta il compito di convocare il consiglio comunale del 25 maggio, ma a quanto pare le cose si stanno ingarbugliando e i toni dello scontro si fanno nuovamente alti, con la Chiapparino che mette per iscritto il suo rifiuto a convocare il consiglio e chiede al Prefetto di Bari di essere ascoltata, mentre il sindaco le scrive una lettera di diffida in conseguenza al rifiuto di porre all’ordine del giorno il punto relativo al discutibile bilancio.

Siamo al solito teatrino.

Intanto giungono voci interne alla maggioranza che si è aperta la gara a ricoprire la carica di Presidente del Consiglio, una poltrona rivendicata da più di un consigliere comunale di maggioranza, che ambirebbe a prendere lo stipendio che fino a qualche giorno fa era stato incassato da Michele Grassi (quella di presidente, insieme a sindaco e assessori, è una delle poche cariche istituzionali che prevedono uno stipendio mensile).

La minaccia dei consiglieri interessati alla poltrona è sempre la solita, non voterebbero il bilancio.

Insomma si balla! E il consiglio comunale del bilancio potrebbe riservare più di una sorpresa.

ULTIM’ORA, ARRIVA IL COMMISSARIO?

La convocazione del consiglio comunale per il giorno 25 maggio 2016 non contiene la discussione del Bilancio, come si evince dalla lettera di convocazione di seguito allegata.  Al suo posto ben 11 punti, di cui molti di tipo urbanistico, equilibrismo politico per far tornare i conti tra i nove.  QUALI SARANNO LE CONSEGUENZE? 

img7 img9

 

 

 

Un pensiero su “Il gran pasticcio del bilancio comunale di Terlizzi all’attenzione della Prefettura per richiesta della vice presidente Marisa Chiapparino

  1. Pingback: 2016: l’amministrazione Gemmato ci lascia un pessimo ricordo, ecco i momenti da non dimenticare | TerlizziNews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...