Chiusura Ospedale Sarcone: colpevoli e traditori tutti insieme per dire NO – un siparietto streaming inguardabile

ospedale-terlizzi

Giusto per riempire le pagine dei giornali e per liberare le proprie coscienze dalla colpevole inerzia di quattro anni di totale disinteresse verso l’ospedale, la maggioranza propone un ennesimo “ordine del giorno” pieno di affermazioni di principi e niente più, cartastraccia da rendere visibile in caso di bisogno, ma come tutti sanno un ordine del giorno non costa nulla e si approva anche per vanagloria.

Così ieri in consiglio comunale viene approvato all’unanimità un altro ordine del giorno in favore dell’ospedale terlizzese, per fronteggiare le preoccupanti previsioni del piano di riordino regionale che continua la incessante opera di demolizione del Sarcone.

Però i terlizzesi non sono “animali” da circo e stanno al gioco finchè non si abusa della loro buona fede, come fu nel 2003 con la distruttiva legge regionale di riforma della sanità pugliese voluta da Fitto.

Accordi trasversali, che da quattro anni hanno regalato a terlizzi un’amministrazione che porta sui palchi della propaganda politica ed elettorale, gli stessi politici che hanno delocalizzato a Corato le conquiste professionali ed infrastrutturali dei terlizzesi.

Insomma, tutte premesse che portano a giustificare la situazione odierna, ricordando al sindaco Gemmato, che il Consiglio Comunale di Terlizzi, in data 24 luglio 2012, con  voto unanime lo delegò nuovamente a seguire con molta attenzione le vicende legate al nostro ospedale.

L’ultimo sindaco terlizzese che qualche anno fa lanciò un grido di allarme a tutto il sistema politico, in difesa dell’efficientismo sanitario locale che serviva una utenza  di ampissimo livello territoriale, fu Vincenzo Di Tria, del quale, vi riproponiamo una sua inchiesta registrata >> vedi Video>>

Ma in questi ultimi quattro anni il sindaco Gemmato cosa ha fatto per evitare che il processo di demolizione dell’ospedale di Terlizzi continuasse?

Forse i coinquilini coratini del palco elettorale di centrodestra avrebbero qualche scomoda motivazione da raccontare, memore dell’accordo politico trasversale che portò uomini di sinistra a sostenere Gemmato a Sindaco. 

Basta parlare con il personale medico e paramedico dell’ospedale e si capisce subito quanto sia stato colpevolmente lontano dal settore che ha reso Terlizzi punto di eccellenza a livello nazionale, per capacità professionali, per qualità dei servizi e per struttura operativa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...