Città Civile: loculi cimiteriali, aspettiamo da due anni l’inizio dei lavori

mfront_citt_civile

Il Movimento Città Civile comunica che Giovedì 11 Febbraio è stata depositata la petizione riguardante la costruzione dei nuovi loculi che, nonostante l’acconto pagato anticipatamente dai cittadini interessati, e i due anni trascorsi dalla stipulazione del contratto di acquisto, non sono stati ancora realizzati.

Secondo quanto è stato pubblicizzato nelle ultime settimane dall’assessore Tesoro, i lavori dovrebbero avere inizio il 15 Febbraio. Bene, potremmo dire che è un risultato ottenuto anche grazie alla mobilitazione chiesta da Città Civile ai cittadini. Se nel giorno annunciato la ditta appaltatrice darà inizio ai lavori noi saremo contenti di vedere finalmente riconosciuto il diritto di chi, due anni fa, ha versato circa 850 euro di acconto per un loculo.

Noi vigileremo, come sempre, che non si tratti di sola propaganda politica.

Sottolineiamo che, con la nostra petizione, oltre a chiedere la costruzione e assegnazione dei loculi in tempi ragionevoli, chiedevamo che la somma a saldo venisse rapportata al costo effettivo della costruzione, contrariamente a quanto è stato previsto.

Infatti, là dove stabilisce che “sin d’ora, che le economie sui proventi della vendita dovranno essere utilizzati per interventi di manutenzione straordinaria al Cimitero Comunale e per l’acquisizione delle aree necessaria al successivo progetto di ampliamento” si tratta infatti di vera e propria “clausola vessatoria”, che andava espressamente e specificamente sottoscritta dal cittadino.

E che pertanto resta illegittima e ingannevole.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...