“E’ Ora di Essere Civili”, oggi a Bari ore 16,30 in Piazza del Ferrarese c’è anche “svegliatiterlizzi”

12631508_864887103632992_4477262339450000966_n

#SVEGLIATITALIA,  IL PRIMO PASSO VERSO L’UGUAGLIANZA, è un evento importante che trascinerà migliaia di persone a Bari come in molte piazze importanti d’italia per rivendicare uno dei diritti che manca in Italia ma che è legge in tutta europa.

Tutte le realtà LGBTQI, e non solo, Oggi scendono in piazza in tutta Italia a sostegno del DDL Cirinnà sulle unioni civili, che sarà al voto del Senato il 28 gennaio 2016.

10689885_781528988578375_8970244619920405015_n

Paul e Steven

Tra i sostenitori che da Terlizzi vuole far sentire il proprio sostegno all’iniziativa c’è Paul Cappelli, un grande imprenditore che gestisce un Agriturismo a terlizzi insieme al suo compagno Steven, a Paul abbiamo chiesto una dichiarazione nel merito che come migliaia di casi si identifica nella realtà e che pubblichiamo volentieri qui di seguito:

“Se con Steven eravamo sposati, lui poteva diventare cittadino Italiano. Invece viviamo sempre con la paura che lo stato lo può cacciare fuori dall’Italia. Anche lui ha investito i suoi soldi nell’agriturismo ma non risulta. Anche il suo investimento rimane “clandestino” non riesco a capire perchè le persone si preoccupano del matrimonio di due uomini o due donne ADULTI. Perchè la chiesa deve ficcare il suo naso nell’affari di legge civile? Le persone si devono preoccupare dei pedofili, non degli omosessuali. L’ipocrisia distrugge l’amore umano. Perche va bene se una persona vuole abbondonare il suo figlio come orfano ma non va bene se due persone vogliono condividere il loro amore con un figlio? Dove sta scritto che un bambino deve vivere con “la mamma?’ Se sono orfani con chi vivono? Ma così sta bene? Meglio da soli senza affetto che con delle persone che lo amano, gli danno da mangiare, lo vestono, lo mandano a scuola, lo fanno diventare una persona per bene? Io e il mio compagno viviamo con i miei figli. Loro sanno che siamo gay. Ma sanno anche che gli vogliamo bene. Sanno che siamo sempre qui per loro. Per aiutarli a crescere, andare avanti. Siamo due genitori! Anche se non siamo Mamma e Papa’. Mamma e Papa’ sono cose che “capitano”. Essere genitori e’ una scelta, una responsabilità. Tutti sono bravi a fare figli ma non tutti sono bravi ad essere CUSTODI dei figli. Abbiamo bisogno di meno politica, meno chiesa e più CRISTIANITA’. Dobbiamo seguire le parole di Gesu’, non degli altri che fanno finta di essere nel suo posto. Amor vincit omnia.”

È ora che tutelare il loro progetto di vita insieme diventi finalmente affare di stato. Perché non possiamo più permetterci di trattare l’argomento dei diritti per le coppie omosessuali e dei loro figli con opinioni puramente personali. Non è il momento, se mai lo è stato, di essere più o meno d’accordo, contro o a favore, convinti o indecisi su come qualcun altro dovrebbe vivere la propria vita. In Italia è ora di essere prima di tutto qualcos’altro, davvero e fino in fondo. È ora di essere civili.

E se sei una persona con la mente aperta, anche per te è ora di svegliarsi. Perché sognare un paese più giusto non basta. Il 23 gennaio, scendi in piazza per fare insieme un primo vero passo verso l’uguaglianza.

*****PROGRAMMA UFFICIALE BARI*****
16:30 – 17:30 Letture di favole e intrattenimento per i più piccoli: impariamo insieme!
17:30 – 18:00 Spazio giuridico: Diritti per tutt*! Leggiamo con attenzione la Costituzione.
18:00 Flash Mob! Facciamo suonare tutte le sveglie all’unisono e poi…balliamo!
Seguono interventi delle realtà aderenti e dei sostenitori e delle sostenitrici.
18:30 – 19:30 Biblioteca vivente: il bello di conoscere e conoscersi.
Seguono interventi delle realtà aderenti e dei sostenitori e delle sostenitrici.
19:30 Flash Mob! Facciamo suonare tutte le sveglie all’unisono e poi…balliamo!
Seguono interventi delle realtà aderenti e dei sostenitori e delle sostenitrici.
20:00 -20:30 Celebriamoci!
dalle 19:00 al Reverso Wake Up Party!

per info https://www.facebook.com/events/878995545548581/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...