Tesseramento Partito Democratico, esplode il caso Grassi

425711_634858833526319723_francesco barile_300x409
presidente Sigrisi g(3)
Autosospensione in massa dal Partito Democratico di Terlizzi a causa della pretesa reiscrizione di Michele Grassi al partito che fu da lui tradito alle amministrative del 2012. Riceviamo e Pubblichiamo una lettera della dirigenza locale del Partito Democratico indirizzata agli organi provinciali di garanzia.
“Il Partito Democratico di Terlizzi ,nelle proprie figure istituzionali  quali il coordinatore del circolo e consigliere comunale Franco Barile, il consigliere comunale Aldo Sigrisi ,e i membri del direttivo  e segreteria:
Pina Caldarola, Pietro Cipriani, Leonardo De Vanna, Pasquale Parisi, Gaetano Urbano, Antonio Vendola ,
pongono all’attenzione   del Presidente Commissione Provinciale di Garanzia  PD Bari e del Segretario Provinciale,la non condivisione del rientro del sig. Michele Grassi  con la sua iscrizione al PD ,in quanto protagonista della seguente vicenda politica :
nel dicembre 2011 determino’ lo scioglimento del consiglio comunale assieme ad altri due consiglieri del Partito Democratico interrompendo con circa due anni d’anticipo l’esperienza amministrativa di una coalizione di centro-sinistra a guida PD con conseguente ESPULSIONE dal partito.
 
Alle successive elezioni  amministrative della primavera del 2012 tramite una lista civica denominate ” Terlizzi si fa in Quattro”,si alleava  con la formazione di centro-destra ,eleggendo sindaco il dr. Nicola Gemmato,esponente di spicco del partito “Fratelli d’Italia”.
Nel primo consiglio comunale utile della consigliatura di giugno 2012,fu eletto Presidente del consiglio comunale come da accordi politici con la maggioranza di centro-destra essendone attualmente ancora in carica.
 
Pertanto per il rispetto della dignita’ politica del Partito Democratico di Terlizzi al fine di salvaguadarne l’immagine e la credibilita’ nell’interesse degli iscritti e dei suoi elettori
                                                                        SI CHIEDE
una attenta valutazione per il rigetto di tale richiesta di tesseramento .
 
In attesa del pronunciamento di tale commissione i sopracitati si AUTOSOSPENDONO da ogni funzione politica e istituzionale dal Partito Democratico. 
[ndr] Siamo alla resa dei conti, da cui verrà fuori la strategia per le prossime competizioni amministrative locali tra poco più di un anno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...