Condannato a tre anni e sei mesi il dirigente dell’UTC di Terlizzi

crollo-palazzina-barletta1

Per il coinvolgimento nella “tragedia di Barletta” dove per il crollo di una palazzina morirono 5 donne, il Dirigente Francesco Gianferrini risulta tra i quindici condannati in primo grado dal Tribunale di trani, con 3 anni e sei mesi di reclusione, 5 mesi e 15 giorni di arresto e a 35.000 euro di ammenda. Per l’occasione, ricordiamo che il comune di Barletta si costituì parte civile nel processo.
Il comune di Terlizzi si troverà in qualche modo ad esserne travolto, a causa della probabile applicazione delle norme di tutela per la Pubblica amministrazione che dovrebbero prevedere la sospensione dal ruolo del dirigente colpito da condanna, anche se trattasi di primo grado e come tutti sappiamo nel diritto di presunzione di innocenza fino al terzo grado di giudizio.

Quali saranno le conseguenze per il sistema organizzativo del comune nel settore strategico del dirigente condannato, che gestisce lavori pubblici, edilizia privata, urbanistica e ambiente, manutenzioni, servizi cimiteriali e SUAP?

La situazione come tutti sanno a Terlizzi è drammatica specie nei rispettivi ambiti di competenza di questo settore, se solo pensiamo alle proteste per la mancata realizzazione dei loculi cimiteriali che dopo oltre due anni dall’aver incassato i soldi dai cittadini non se ne vede ancora l’ombra, poi c’è tutta la cantieristica aperta dei lavori pubblici su via Sovereto che è bloccata al transito e che ha isolato centinaia di cittadini residenti in quell’area, la drammatica situazione ambientale e le concessioni autorizzative del servizio per tutte le attività produttive come il commercio, l’artigianato e le attività professionali ed altro ancora.

Come verrà organizzato il sistema dei servizi in questo settore, dipenderà dalla volontà politica dell’amministrazione comunale che in tre anni ha solo accumulato una situazione di sgradevole disagio per la città che è in ritardo su tutto.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...