Indizi di cattiva programmazione, il caso Scuola Don Pappagallo

mfront_12004959_722198207913931_7008191983871243787_n

Anche se con qualche settimana di ritardo rispetto ai fatti contestati da genitori e alunni, merita brevi considerazioni il rinvio dell’apertura dell’anno scolastico della scuola Don Pappagallo, dove oggi sono state inaugurate le targhe di intitolazione. Il Sindaco ha giustificato il differimento delle attività scolastiche a causa di interventi urgenti ed imprevisti, consistenti nel rinvenimento di condutture corrose nel corso dei lavori di manutenzione.

La giustificazione del Sindaco appare semplicistica.

E’ invece plausibile che la situazione tragga origine dall’accennato modus operandi e per la fattispecie da ritardi programmatici e da gravi carenze progettuali, di cui occorre accertare le responsabilità ed il grado di colpevolezza.

Forse, i tecnici comunali erano impegnati ad eseguire la progettazione retribuita degli infissi della scuola Don Pappagallo.

Infatti, la progettazione definitiva ed esecutiva dei lavori alla predetta scuola è stata riservata alle imprese, con grave nocumento del buon andamento e dell’ultimazione degli interventi manutentivi.

Docenti, alunni e genitori hanno vissuto un danno esistenziale ed economico meritevole di ristoro.

Non è, infine, deontologico, a prescindere dalla rilevanza legale, che la dirigente del settore finanziario, pur essendo interessata, autodetermini il fondo per il finanziamento della retribuzione di posizione e di risultato.

Motivi cautelativi dovrebbero suggerire di riservare tale provvedimento alla Giunta comunale, laddove, anche, il segretario comunale ne fosse impedito.

Non resta che confidare nel ravvedimento procedurale della  pregiudizievole prassi amministrativa, affinchè si possa realizzare una maggiore efficienza trasparenza e legalità per il bene degli amministrati e degli amministratori.

A cura del concittadino Dr. Vito Ruggieri già Segretario Generale del Comune di Andria.

Dr. Vito Ruggieri

Dr. Vito Ruggieri

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...