Dalla TRADECO alla ASV e dalla ASV alla ASIPU, un servizio rifiuti ad ostacoli

Degrado rifiuti nov 2015

Dal 1° dicembre si cambia, ma cambia solo la società che effettuerà la raccolta dei rifiuti, tutto il resto rimane invariato.

Ma attenzione, la società che raccoglierà i rifiuti non sarà la SANB spa, costituita un anno fa dai 5 comuni dell’ARO proprio per questo scopo, ma l’ASIPU di Corato.

Si passa quindi dalla ASV di Bitonto alla ASIPU di Corato, ancora una volta senza uno straccio di gara, con l’ennesimo affidamento diretto con la solita ordinanza, la n.21 del 28 novembre.

(http://www.comune.terlizzi.ba.it/mc/mc_attachment.php?x=584566a379d8e422d4491bc9808efaf6&mc=13538&)

Questa volta però l’Autorità Nazionale Anticorruzione dovrebbe chiudere un occhio e non strigliare di nuovo il Comune di Terlizzi, come aveva fatto il 12 novembre del 2014  (http://www.anticorruzione.it/portal/rest/jcr/repository/collaboration/Digital%20Assets/anacdocs/Attivita/Atti/Delibere/2014/DeliberaAnac17.12.11.2014.pdf) ,deliberando contro l’affidamento diretto e le ripetute proroghe.

Infatti questa volta Gemmato sta affidando il servizio ad una società del Comune di Corato interamente pubblica, mentre la ASV di Bitonto aveva al suo interno anche i privati e questo violava le norme italiane e europee in materia di concorrenza.

In quell’occasione Gemmato era perfino arrivato a fare ricorso al TAR contro l’ANAC, un caso forse unico in Italia, per difendere la sua indifendibile  posizione, ma a quanto pare si è tardivamente accorto delle fesserie che stava facendo e ora ci sta mettendo una pezza sfilando il servizio all’ASV e affidandolo all’ASIPU.

Nessuno si illuda che le cose possano migliorare nel frattempo, perchè tutto resterà uguale. Bidoni rotti per strada, automezzi che perdono pezzi, personale reclutato come al solito. Passerà almeno un anno prima che si possa vedere qualcosa di concreto, e allora saremo in piena campagna elettorale, guarda caso.

Per ora Gemmato dimostra di essere il sindaco dei proclami e delle promesse andate a vuoto.

Ricordate la barzelletta del Porta-a-Porta che doveva cominciare il 1° novembre? Qualche giorno fa c’era stato persino l’annuncio di una serie di iniziative pubbliche di sensibilizzazione, subito ritirato dall’amministrazione.  E ancora prima, la barzelletta della società dei 5 comuni dell’ARO che doveva entrare in funzione nel 2014?

La società era stata costituita in fretta e furia l’ultimo dell’anno 2014 (il 31 dicembre scorso), ma solo per garantire ai 5 comuni le premialità regionali. A distanza di un anno la SANB spa è solo un pezzo di carta e Gemmato continua a firmare ordinanze per i rifiuti della sua città.

Ma lui non si limita a fare danni solo a Terlizzi, perché siccome è anche presidente dell’ARO, manda a vuoto anche gli altri paesi che ne fanno parte (Corato, Molfetta, Bitonto e Ruvo) costretti a riconoscere pubblicamente che la SANB non è in grado neanche di presentare uno straccio di progetto alla Regione per farsi finanziare le prime attrezzature (verbale dell’assemblea ARO n.10 del 9 novembre).  (http://www.comune.terlizzi.ba.it/mc/mc_gridev_messi.php?x=584566a379d8e422d4491bc9808efaf6&servizio=&bck=http%3A%2F%2Fwww.comune.terlizzi.ba.it%2Fhh%2Findex.php#)

E siccome a Gemmato e ai suoi seguaci non manca la faccia tosta, c’è da scommettere che si venderanno questo ennesimo fallimento come una specie di “grande risultato”. Un copione già visto.

Intanto la tassa rifiuti del 2015 verrà pagata dai cittadini per intero, nonostante al suo interno ci fosse anche una percentuale dovuta all’avvio della raccolta Porta-a-Porta.

Ai cittadini tocca pagare lo stesso, anche per i fallimenti della politica che come al solito promette e non mantiene.

Di seguito l’ordinanza sindacale http://www.comune.terlizzi.ba.it/mc/mc_attachment.php?x=584566a379d8e422d4491bc9808efaf6&mc=13538&

Un pensiero su “Dalla TRADECO alla ASV e dalla ASV alla ASIPU, un servizio rifiuti ad ostacoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...