Regolamento dei Controlli Interni al Comune di Terlizzi, tutta una farsa e vi diciamo perchè

11703189_719823031473905_584794001154128851_n

Roberto Lusito col Giudice Gratteri e Vitagliano

Dopo le polemiche emerse a seguito dei lavori del consiglio comunale del 14 ottobre scorso, alcuni rappresentanti del Movimento Città Civile hanno manifestato la totale disapprovazione in merito ai contenuti e al metodo adottato sul punto relativo all’approvazione del Regolamento dei Controlli Interni, su cui spesso, lo stesso Movimento, ha lamentato il mancato rispetto facendo ricorso persino all’ANAC.

“Una farsa e uno schiaffo ai terlizzesi onesti” –  lamenta Roberto Lusito – che condivide la scelta di Città Civile di non aver avallato la farsa messa in atto in consiglio comunale e votando contro la delibera.

Queste alcune considerazioni per evidenziare la questione in termini particolari:
1) Perché è stato adottato un nuovo regolamento dei controlli Interni? E’ stato adottato perchè IMPOSTO dalla Corte dei Conti la quale aveva rilevato già ad agosto la mancata attuazione di processi di controllo interni all’amministrazione comunale.
2) Ma esisteva già un regolamento dei controlli interni? Si esisteva e non era nemmeno tanto vecchiotto. Era del 2013. Concepito sempre dall’amministrazione Gemmato. Il problema è che cosi come rilevato dalla Corte dei conti tale regolamento era sistematicamente IGNORATO ED ELUSO.
3) Chi doveva applicare il regolamento? Il regolamento doveva essere applicato dai dirigenti (in particolare la Panzini, sempre lei, per l’importanza del settore diretto). E perchè non lo applicavano? E perchè dovrebbero applicarlo ora se sono sempre gli stessi a dirigere?
4) Chi doveva controllare la sua applicazione? Il sindaco, i consiglieri, il segretario comunale? Dov’erano costoro? E perché dovrebbero controllare ora se sono sempre gli stessi(ad eccezione del segretario comunale)?

Quindi la verità è che nonostante quanto successo a Terlizzi con il caso Censum e la sparizione di circa due milioni di euro nessuno dell’amministrazione Gemmato aveva ritenuto opportuno applicare e migliorare i processi di controllo interno.
L’adozione del nuovo regolamento è stato solo un atto dovuto da parte dell’amministrazione Gemmato perchè indotto dalla Corte dei Conti.

Noi temiamo senza alcun effetto concreto.
Solo parvenza di legalità e trasparenza. Una farsa appunto.

Gli attori sono sempre gli stessi ed i metodi pure. Alcuni esempi?
1) I consiglieri di minoranza continuano a non ricevere la documentazione richiesta;
2)Gli atti non vengono tutti e tempestivamente pubblicati;
3)Il segretario Comunale, organo importante che sovrintende anche in termini di legittimità di atti e processi, appena insediato è stato subito “prestato” a lavorare presso un altro comune;
4)Valutazione dei dirigenti. Chi valuta i dirigenti? (la valutazione è importante perche da essa dipende l’erogazione del salario accessorio) Doveva essere l’Organismo Indipendente di Valutazione ma siccome era troppo “Indipendente” Gemmato lo ha eliminato e lo ha sostituito con “consulente di fiducia” nominato ad hoc chiamato (O.d.V.) Non piu indipendente. E subito il consulente si è messo all’opera. Ed in pochi giorni ha fatto “il suo lavoro”. Ha valutato tra i vari dipendente anche la Dirigente Panzini e per l’anno 2013 le ha assegnato il punteggio massimo di 100/100 (e quindi il premio massimo) …. e già proprio l’anno 2013 la stessa dirigente è stata arrestata con accuse gravissime ed è mancata per quasi 5 mesi. Ma nonostante questo, l’amministrazione Gemmato l’ha premiata con il massimo !!!! e allora? Non è tutta una farsa?

Chiamiamo striscia la notizia? Provate voi ad assentarvi dal vostro posto di lavoro per quasi 5 mesi e vedete il premio che vi danno.

5) Il comune di terlizzi non ha ancora nominato formalmente il responsabile anticorruzione e responsabile della trasparenza.

Ultima domanda: perché il PD si è prestato a questa farsa?

A cura di Roberto Lusito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...