Dalla Legge di Stabilità buone notizie per gli Agricoltori

agricoltori-giovani-giovane-ragazza-donna-donne-orto-agricoltura-by-goodluz-fotolia-1000x667

Ad un mese esatto sono stati rispettati gli impegni assunti per il taglio delle tasse a chi vive di agricoltura che viene esentato dal pagamento dell’Imu e dell’Irap come aveva annunciato il Presidente del Consiglio Matteo Renzi all’incontro della Coldiretti ad Expo il 15 settembre nella giornata dell’agricoltura italiana.

E’ quanto afferma il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo in riferimento all’approvazione della legge di stabilità da parte del Governo che nel pacchetto “Tornare alla terra” prevede tra l’altro l’azzeramento dell’IRAP e la cancellazione dell’IMU per i coltivatori diretti e per gli imprenditori agricoli professionali sia nei terreni in pianura che nelle aree montane, dove è stata tolta a tutti.

Una operazione che – precisa la Coldiretti – non comporta per il settore un aggravio dei costi di produzione su voci importanti come il gasolio agricolo agevolato che invece era stato pesantemente ridimensionato negli ultimi anni. La riduzione degli oneri fiscali consente alle imprese agricole professionali di recuperare risorse per gli investimenti finalizzati all’innovazione e alla crescita dell’occupazione in un settore particolarmente dinamico come l’agroalimentare Made in Italy.

Alcuni riferimenti dell’articolato della Legge:

ESENZIONE IMU: ARTICOLO 4 COMMA 3 a decorrere dal 2016 per coltivatori diretti e iap iscritti a previdenza agricola indipendentemente dall’area geografica l’imposta e’ abolita.

ESENZIONE IRAP: ARTICOLO 6 a decorrere dal 2016 esenzione dell’imposta per chi esercita attivita’ agricola e per le cooperative della piccola pesca e loro consorzi.

ASSUNZIONI GIOVANI IN AGRICOLTURA: ARTICOLO 10 COMMI 2 E 3, estensione al settore agricolo degli sgravi previsti dalle assunzione a tempo indeterminato previsti dal COMMA 1. 

PIANO MADE IN ITALY: ARTICOLO 29 stanzia ulteriori 50 milioni per il 2016

TUTELA DEL REDDITO: 140 milioni per assicurazioni contro calamita’.

L’agenzia per le erogazioni in agricoltura (Agea) ha pubblicato sul proprio sito e diramato agli organismi pagatori una circolare relativa alla domanda unica 2015 che riguarda il pagamento anticipato degli aiuti diretti. Circolare molto attesa dagli agricoltori. Si tratta del pagamento anticipato per i regimi di sostegno degli aiuti diretti previsti dai regolamenti europei 1307/2013 e 1748/2015. In precedenza Agea aveva pubblicato la circolare relativa all’assegnazione dei titoli provvisori e quella riguardante il regime dei piccoli agricoltori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...