Scuola Don Pappagallo e Borgo di Sovereto, altri due fallimenti della gestione Gemmato

mfront_11403277_10206232881772559_123920302342056291_n

Il circolo PD, i Giovani Democratici e il gruppo consiliare del PD di Terlizzi ancora una volta intendono sottoporre all’attenzione dei cittadini la confusione e la inconcludenza con cui l’Amministrazione Gemmato affronta le problematiche del paese.

Ebbene, in merito al problema della variante urbanistica del borgo di Sovereto, Gemmato da circa due anni non è stato capace di risolverlo nonostante l’argomento sia stato ultimamente iscritto per ben due volte per l’approvazione all’ordine del giorno del consiglio comunale del 9 settembre e del 16 settembre scorsi: infatti, Gemmato non ha saputo o voluto dare una risposta alle osservazioni pervenute in data 21 maggio 2014 da parte di un’impresa edile.

Il motivo vero della continua titubanza di Gemmato deriva dal fatto che nella sua risicata maggioranza esistono due volontà diverse e contrarie tra loro e il sindaco non può rinviare all’infinito la soluzione del problema per beghe interne.

Gemmato, sveglia!!!

L’altro problema in cui il sindaco ha dimostrato totale incapacità riguarda l’avvio delle attività didattiche della scuola “Don Pappagallo”: la sua ormai ben nota inconcludenza ha portato al rinvio di una settimana delle attività scolastiche senza risolvere il problema, con l’aggravante del disagio arrecato al personale scolastico ma soprattutto agli alunni e alle famiglie.

Sarebbe bastato rinviare il trasferimento del corpo di polizia municipale e trasferire momentaneamente tutta l’attività della “Don Pappagallo” alla scuola Pacecco fino alla conclusione dei lavori previsti.

Gemmato ancora una volta dimostra incapacità nella risoluzione del problema che, se pianificato in tempo, avrebbe trovato la giusta soluzione senza tenere in ansia intere famiglie fino a poche ore prima dell’inizio del nuovo anno scolastico.

Ma l’Amministrazione di destra non conosce né la pianificazione né tanto meno l’organizzazione perché, sin dal suo insediamento, ha impostato la sua attività amministrativa in maniera disordinata e “vivendo alla giornata”.

Alla luce di questa fallimentare gestione della città, Gemmato abbia il buon senso di dimettersi.

Lo chiedono i cittadini a gran voce perché i risultati di questa dis-amministrazione sono sotto gli occhi di tutti e le conseguenze negative non le paga il sindaco ma l’intera cittadinanza.

PD – GD-Gruppo Consiliare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...