Dal 1° al 11 ottobre torna il famoso e tanto atteso “Talos Festival” nella vicina Ruvo

12038110_1148617685152548_8116786589410983957_n

I terlizzesi hanno sempre partecipato con particolare interesse all’appuntamento del Talos Festival che nasce nel 1993 dall’idea del Maestro Pino Minafra, jazzista di fama mondiale e docente di tromba presso il conservatorio Piccinni di Bari. Pino Minafra, cresciuto tra la Scuola Comunale di Musica di Ruvo di Puglia, il Conservatorio Niccolò Piccinni (diretto allora da Nino Rota) e un percorso curriculare a 360° – bande, orchestre sinfoniche, musica antica e jazz – ideò così un festival nel quale i suoni della tradizione pugliese, mediterranea ed europea si incontrassero in una feconda contaminazione multiculturale.
Il risultato di tale festival è stato il far nascere in Puglia un festival/laboratorio internazionale di grande spessore qualitativo e progettuale, che si è svolto ininterrottamente dal 1993 sino al 2008.

L’obiettivo principale della ripresa è dunque non solo rimettere in continuità la manifestazione riportandola agli antichi splendori ma legare la presenza di jazzisti di spessore internazionale al territorio e alle sue espressioni.
Scelta cardine  non a caso fu l’idea di puntare il tema del festival sulla BANDA: la storia musicale più rappresentativa del nostro Sud.

Dopo le oltre 60.000 presenze registrate nelle ultime tre edizioni che hanno segnato il ritorno del festival alla sua dimensione progettuale dopo anni di assenza, il Talos propone anche quest’anno un articolato programma dedicato al fenomeno della banda con quasi trenta concerti, produzioni originali, proiezioni, mostre, masterclass, affermandosi ancora una volta come una delle manifestazioni pugliesi più apprezzate e conosciute a livello nazionale ed europeo.

Prende il via Giovedì 1 ottobre, ore 19 – ingresso gratuito, al Palazzetto di Viale Cristoforo Colombo di Ruvo di Puglia.

Il festival – come ogni anno – è diviso in due sezioni: un’anteprima dal 1 al 7 ottobre e il festival internazionale dall’8 all’11. Mercoledì 30 settembre dalle ore 20 in Parco via Caduti di tutte le guerre appuntamento con La vigilia del Talos a cura del Giovanidee Forum con la proiezione documentari “Close to – Gente di Talos” e “Born Free” a cura di Giuseppe Magrone12039258_1148617711819212_4316289532177863412_n
Fanfara di Tirana, Transglobal Underground, Franco D’Andrea, Barry Guy, Maya Homburger, Hosni Niko Zela e Albanian Iso Polyphonic Choir, Louis Sclavis, Michele Rabbia, Funk Off, MinAfrìc Orchestra, Faraualla, Nicola Pisani, Michele Jamil Marzella, Conturband, Francesco Sossio Banda, Pasquale Innarella sono alcuni degli oltre 400 musicisti ospiti del “Talos Festival” 2015. La melodia, la ricerca, la follia”, ideato e diretto dal trombettista e compositore Pino Minafra, che torna a Ruvo di Puglia, da giovedì 1 a domenica 11 ottobre con una “vigilia” mercoledì 30 settembre.

Clicca Qui per leggere >> IL PROGRAMMA 2015.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...