Viabilità questa sconosciuta, AAA cercasi

12033249_10206539560220820_971657801_n

Tra annunci e sbadataggine amministrativa a Terlizzi la viabilità è nel caos, ovvero è contraddittoria e confusionale. Dal 16 al 22 settembre 2015 si celebra la giornata europea della mobilità sostenibile, Terlizzi esclusa!

In tre anni di amministrazione Gemmato, non vi è mai stata occasione seria di confronto sui temi della mobilità sostenibile e della viabilità urbana, che producesse una seria pianificazione e che aiutasse il cittadino a vivere un virtuoso sistema paese, tale da salvaguardare la salubrità ambientale e favorire la valorizzazione del centro urbano per le attività economiche che vivono al centro con i grossi problemi legati al traffico.

Ricordiamo il caso della pista ciclabile, ridisegnata e colorata con i motivi della solita urgenza per rimediare alle sollecitazioni dei cittadini che ne rivendicavano e che ancora oggi rivendicano, un percorso dignitoso e protetto per i ciclisti che amano muoversi senza inquinare. Il nuovo colore blu dell’amministrazione Gemmato è letteralmente sparito e la pista è oramai un lontano ricordo.

Se parliamo della ZTL ci sarebbe da scrivere un romanzo grottesco a causa delle decisioni altalenanti ed incoerenti. Gemmato ha pagato per tre anni 3600€ al mese per un servizio non attivo, quando avrebbe potuto continuare il percorso intrapreso dalla precedente amministrazione che si era ricreduta e aveva deciso per una serie di motivazioni di revocarne l’attivazione. Una Zona a Traffico Limitato videosorvegliata è infatti inutile in una piccola città come Terlizzi, dove si sarebbe potuto risolvere il problema con costi modesti per l’installazione di paletti elettrici a scomparsa o attraverso il semplice divieto di transito nelle aree pedonali. Alla inutilità si aggiunge la difficoltà di gestire un sistema farraginoso di accesso alla ZTL che la rende un colabrodo, visto che è concesso il transito ai residenti, che però possono transitare ma non parcheggiare, e ai cittadini autorizzati che sono tanti, considerato che solo i disabili a Terlizzi sono circa 800. Tutto ciò potrebbe seriamente vanificare gli sforzi di rendere sicura ai pedoni la Zona a Traffico Limitato, riducendola solo ad un “multificio”.

Per ultimo, ma pensiamo che sia solo l’ultimo di una lunga serie di fiaschi, citiamo il caso delle strisce blu che nell’arco di 24 ore sono diventate bianche, mentre l’altra segnaletica orizzontale è cancellata e invisibile da due anni. Proprio così, si sono resi conto solo all’ultimo momento che il contratto con la società che gestiva i parchimetri per la sosta a pagamento nelle aree a forte densità veicolare, scadeva il 6 settembre, altrimenti, se fosse stato nelle intenzioni programmatiche dell’attuale amministrazione, avremmo assistito ad una propaganda lunga un mese. Se ciò non è stato, riteniamo che la motivazione risieda nella necessità di rimediare alla pessima figuraccia che i parchimetri da una certa data non avrebbero più funzionato. L’effetto dell’eliminazione del pagamento dei ticket lo può verificare chiunque, oggi parcheggiare in centro è diventato praticamente impossibile, il traffico è aumentato ed entrano meno soldi nelle casse comunali. Tardivamente e senza nessuna programmazione i disamministratori di Terlizzi adesso parlano di parcheggio con disco orario. Servirà nuova segnaletica.

Un’altra trovata estemporanea che servirà solo a multare i tanti cittadini che non esibiranno il disco e che aumenterà a dismisura il carico di lavoro dei vigili urbani, che nel frattempo dalla sera alla mattina hanno cambiato sede, ma di questo parleremo in un altro dossier.

Non vorremmo trovarci nei panni della Polizia Municipale a cui va tutta la nostra solidarietà e comprensione.

Buon ascolto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...