Sono in funzione le ZTL zone a traffico limitato, attenti alle multe

11997015_10206462350770632_1408463266_n

Segnaletica ZTL Terlizzi

Dopo due false partenze e con circa tre anni di ritardo entrano in funzione le ZTL, con le regole previste per le zone a traffico limitato. Le zone a traffico limitato (ZTL) sono aree in cui l’accesso e la circolazione sono consentiti ai soli veicoli dei residenti, ai veicoli al servizio dei soggetti disabili, alle biciclette, ai veicoli del trasporto pubblico, ai taxi e ai veicoli di sicurezza ed emergenza.

Pare che questa volta la notizia sia vera, perchè risulta pubblicata con regolare provvedimento amministrativo che individua le aree interessate, le fasce orarie e l’utilizzo delle videocamere di controllo e sorveglianza, come meglio specificato nel seguente link >>  http://www.comune.terlizzi.ba.it/mc/mc_attachment.php?x=584566a379d8e422d4491bc9808efaf6&mc=11230 .

Da sabato 5 settembre l’attuazione delle procedure sono adottate in via sperimentale, per poi diventare definitive dal 12 ottobre con l’applicazione delle sanzioni previste dal codice della strada, a carico di coloro che commetteranno le eventuali  infrazioni.

Non mancano però le osservazioni e i rilievi che abbiamo avuto modo di riscontrare e che qui riportiamo per pura curiosità dei lettori:

  • Mancano i segnalatori semaforici;
  • Manca la prevista segnaletica orizzontale;
  • Nella fase di predisposizione del provvedimento non sono stati ascoltati i commercianti e i cittadini che avrebbero potuto offrire il loro prezioso contributo al fine di evitare errori di valutazione;

Sull’argomento sono intervenuti alcuni consiglieri comunali di opposizione:

  • Michelangelo De Chirico ” La ZTL videosorvegliata, così come apprendo dal comunicato del Sindaco, finalmente vedrà la luce dopo anni di anomalo silenzio, quantomeno nel rispetto dei soldi pubblici spesi per l’acquisto e la manutenzione. Temo però che la ZTL possa entrare in funzione senza un progetto seriamente condiviso con la cittadinanza, in particolare con i residenti e con i commercianti del centro storico, altrimenti non si spiegherebbe come mai tanti cittadini e commercianti continuano a chiedermi informazioni sul funzionamento della ZTL, sugli orari, sui parcheggi. Personalmente sono favorevole alle novità e alle migliorie ma occorre predisporre un piano organico serio che non danneggi la viabilità delle zone circostanti, che metta il cittadino nelle condizioni di reperire parcheggi alle porte del centro storico, che consenta ai commercianti di non patire troppi disagi o perdite economiche nella fase di sperimentazione. Spero che gli orari vengano condivisi con tutti i commercianti, così come auspico che tutti i cittadini accolgano con spirito costruttivo tale tentativo di andare verso la pedonalizzazione del centro storico. Noi del PD con i GD abbiamo fatto un lavoro importante un anno fa, raccogliendo diversi pareri e proposte attraverso la diffusione capillare di un questionario tra tutti i commercianti del centro storico: sono emerse chiare volontà di eliminare la pista ciclabile o di adeguarla alle norme, di incrementare i parcheggi liberi e di effettuare maggiori controlli sul traffico indisciplinato. Tutti i dati sono stati consegnati all’Amministrazione affinchè potesse prenderne spunto nell’eventuale redazione di un Piano Urbano di Mobilità Sostenibile, non obbligatorio ma previsto nel Documento Politico Programmatico di Mandato del Sindaco. Purtroppo in questi anni abbiamo assistito a diversi cambiamenti dei sensi di marcia nei vari punti della città, a volte frutto di improvvisazione e/o di sollecitazioni individuali. Auguriamoci che questa modifica così importante venga monitorata col supporto di esperti in materia di viabilità cittadina e non affidata alla sola “percezione” di dipendenti, consiglieri e/o assessori comunali. Restiamo in attesa di conoscere nei dettagli il progetto ZTL, così come anche il progetto di videosorveglianza per motivi di sicurezza dei punti critici della città, la cui esigenza è emersa nel corso dei recenti consigli comunali e su cui la Commissione Consiliare Permanente non è ancora stata convocata nonostante la proclamata urgenza.
  • Michele Cagnetta “Il tanto peggio tanto meglio non appartiene alla storia ed al progetto di Città Civile e ci auguriamo che questo intervento sia efficiente. Altri interventi di questa amministrazione sono stati inutili e dannosi ed i cittadini sono ormai da tempo delusi e stanchi della incapacità amministrativa fin’ora dimostrata. Valuteremo senza alcun pregiudizio, ma la città di terlizzi e’ in forte ritardo di fronte a settori che la pongono agli ultimi posti rispetto ad altre città. Stiamo raccogliendo forti sollecitazioni dai cittadini perché vi sia una svolta forte per questa prospettiva, Città Civile resta al servizio dei cittadini perché questi falliti amministratori locali siano messi in condizione di non continuare nuocere”.

Occhio alla multa!

Segnaletica ZTL Terlizzi

Segnaletica ZTL Terlizzi

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...