Loculi cimiteriali, un altro fallimento dell’amministrazione comunale

 

index

Cimitero di Terlizzi

Sono trascorsi ormai due anni da quando il comune di Terlizzi incassò i soldi dei cittadini che per necessità dovettero versare per l’acquisto dei loculi cimiteriali ad oggi ancora indisponibili, al punto che alcuni sono arrivati alla determinazione di chiedere la restituzione delle somme versate infruttuosamente.

A luglio del 2014 una cittadina sollevò il problema attraverso il nostro Blog, perchè delusa dalle promesse non mantenute, perchè all’atto del versamento gli fu assicurato che i lavori di realizzazione dei loculi sarebbero iniziati a gennaio 2014.

A  dicembre 2014 fummo costretti a scrivere nuovamente a seguito di denuncia del Movimento UNITI A SINISTRA che sollecitata dai cittadini pose in evidenza la situazione di grave disagio di molte famiglie che hanno dovuto fare enormi sacrifici per versare le somme richieste, ponendo la domanda “Che fine hanno fatto i 484.500 Euro che il Comune ha incassato”?

Tornando un attimo indietro, ricordiamo che l’Amministrazione comunale di Terlizzi con atto di Giunta nel mese di agosto 2013 deliberò la costruzione di 648 loculi nel Cimitero comunale e a tal fine furono affissi manifesti pubblici per informare i cittadini interessati all’assegnazione in preconcessione previo pagamento del 50% dell’importo fissato di € 1.700,00 e pertanto i terlizzesi avrebbero dovuto versare 850€ entro il 25 ottobre del 2013.

A gennaio 2015 i Giovani del Partito Democratico tornano a protestare sulla vicenda che si trascina senza alcuna giustificazione da parte dell’amministrazione comunale che a tutt’oggi non trova soluzioni e i loculi sono ancora da costruire.

Che dire?

Passano gli anni, i problemi aumentano e le parole volano al vento.

 

Un pensiero su “Loculi cimiteriali, un altro fallimento dell’amministrazione comunale

  1. Senza tutela per gli sventurati acquirenti e senza neanche una polizza fidejussoria sugli acconti versati. Due anni di buio assoluto, frattanto alcuni acquirenti sono anche deceduti, collocati in loculi provvisori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...