Quanto ci costa il buio di Terlizzi?

11425083_10206112370120407_7595101728783034595_nSono già alcuni anni che il malessere dei cittadini sui continui black out nella città hanno prodotto numerose polemiche, perchè nonostante vengono pagate regolarmente le tasse, i cittadini sono spesso costretti al buio con i pericoli che ne derivano. Abbiamo quindi pensato di pubblicare una breve ma significativa inchiesta per “far luce” sui costi del non servizio di pubblica illuminazione. Vedete cosa abbiamo scoperto.

CIFRE DA CAPOGIRO.

1.220.000 euro è la spesa, per la sola manutenzione straordinaria della pubblica illuminazione, stanziata dal Comune di Terlizzi nell’ultimo quadriennio (periodo 2011/2013 € 520.000, periodo 2014 € 700.000).

2.600.000 euro circa spesi fra manutenzione ordinaria ed il costo energetico nell’ultimo quadriennio (300.000 euro l’anno circa per la sola manutenzione, 350.000 euro circa l’anno di consumo energetico).

Totale 3.820.000 euro circa.

1.364 euro spesi per ogni singolo lampione in questi quattro anni (3.820.000/2.800 circa i lampioni presenti sul territorio comunale) .

141 euro è la somma che ogni cittadino, neonati compresi, ha pagato nel corso del quadriennio (3.820.000/27.000 circa residenti nel comune).

I residenti per ogni punto luce da noi sono 9,6 (27.000/2.800), a Berlino sono 15,6.

Del 30% superiore è il costo medio per lampione annuo per residente nel comune di Terlizzi (manutenzione ordinaria + consumi energetici) che è pari a 24 euro circa contro una media in Italia pari a 18,7 euro circa.

Ci si limita ai “conti della serva”, il mercato offre tante soluzioni per l’efficientamento energetico degli impianti di pubblica illuminazione che meritano una più ampia e approfondita disamina.

Ci raccontano le favole, accompagnate dal “bacino della buona notte”, e noi crediamo che il bene vince sul male, e non ci accorgiamo che è notte e che fuori è buio perché i lampioni sono spenti: le condizioni ottimali in cui il male imperversa.

Servizio a cura di Giuseppe Coviello

2 pensieri su “Quanto ci costa il buio di Terlizzi?

  1. Credo fermamente che nessuno abbia letto le linee guida di ANCITEL ENERGIA & AMBIENTE, le “Linee Guida per la predisposizione di Capitolati Tecnici comunali finalizzati a promuovere la fornitura di energia elettrica, l’esercizio e la manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti pubblici, le opere di adeguamento normativo e di riqualificazione tecnologica degli impianti stessi”.

  2. La stupidità di questi ‘pseudo amministratori’ sta nel fatto che ignorino le responsabilità civili e penali derivanti dalla mancata illuminazione pubblica. Sono protesi solo alle kermesse di regime, vedasi ‘notte bianca dello sport’, ‘Sovereto festival’. Solo in tali occasioni il paese è illuminato e ramazzato. Quello che meraviglia sono i ‘creduloni’ dei concittadini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...