Terlizzi, prima e dopo le denunce dei cittadini indignati

Nel nostro articolo di denuncia del 27 aprile u.s. a seguito di segnalazioni di nostri lettori sulla grave situazione di degrado in cui versa la città,  oggi, a distanza di una settimana abbiamo voluto verificare cosa è cambiato nei tre diversi settori:

  1. Le montagne dei rifiuti segnalati in foto sono ancora lì e forse con qualche metrocubo in più di rifiuti maleodoranti ed inquinanti;
  2. I Blackout in molte zone della città sono continuati e hanno interessato altre zone;
  3. Il verde pubblico, verde per la presenza di erbe infestanti alte in alcuni casi circa due metri, è stato trasformato in stoppie pericolose alte 30 cm che si sono ormai diseccate col rischio di incendi in pieno centro urbano. Senza parlare dell’immagine indegna per la conclamata città dei fiori. In Seguito vi mostriamo alcune foto prima e dopo l’intervento che non riusciamo a capire da quale manuale di “buona pratica agricola” sia stato preso a riferimento.                                E’ vero che “chi comanda fa legge” ma è anche vero che le regole di giardinaggio non possono essere dettate da incompetenti!
11185751_10205550366091585_1320968082_n

Prima

 

 

 

 

 

 

 

11198758_10205586264709028_256883719_n

DOPO

11212315_10205586265149039_1987927954_n

DOPO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ARTICOLO DEL 27 Aprile 2015.

11173647_10203768099311988_1069091437_n“Ormai la città è abbandonata a se stessa”, è la denuncia che ricorre quotidianamente sui socialnetwork, forse unico strumento utile a diffondere pubblicamente il malessere e il malcontento dei cittadini, vittime di una silenziosa gestione della cosa pubblica che non tiene conto delle più elementari esigenze dei cittadini.

Abbiamo voluto segnalare alcune sollecitazioni di nostri lettori stanchi di assistere inermi al declino della città, una città  in cui vivono, lavorano e pagano le tasse circa 27.000 abitanti, nella speranza che l’Amministrazione comunale o i dirigenti responsabili provvedano alla soluzione in tempi rapidi.

Aldo, Michele e Nino hanno protestato sulla situazione di degrado delle strade piene di rifiuti abbandonati da mesi, senza che nessuno si preoccupi di recuperarli e portarli in discarica per evitare pericoli di igiene ambientale e di immagine della città che sembra abbandonata a se stessa.

11156159_822403591130677_3455978287104543926_nAngela, Porzia, Giuseppe e Nando hanno protestato per i quartieri lasciati al buio, tra la paura di incidenti e l’immagine di decadimento sociale.

“Queste sono le strade di Terlizzi, che spende soldi solo per le feste e in viale di garofani è tutto buio, pensate alla sicurezza del paese anziché pensare solo a fare gli esibizionisti!

“Sono 3 giorni che Piazza Medaglie d’oro ,via F. Tatulli e la rotatoria sono al buio totale mi chiedo perchè continuano queste interruzioni.”

Vergogna le tenebre 23-24-25 aprile..!”

Non mancano, inoltre, le lamentele dei residenti delle zone contigue alle aree con verde pubblico completamente abbandonato, come dimostrano le immagini di un giardino in prossimità di un frequentatissimo supermercato, situazione di nocumento per le attività commerciali e per i bambini che per ragioni di sicurezza vengono tenuti lontani da quelle che dovrebbero essere le aree a loro dedicate.

Con l’avanzare della stagione primaverile, è facile incrociare topi e insetti pericolosi che trovano il loro giusto ambiente per proliferare.

11173610_10205550321530471_720295068_n 11178680_10205550360571447_1406941528_n 11185751_10205550366091585_1320968082_n

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...