Lo spazio delle ambiguità nella politica locale

big_originale

E’ bastato lo spauracchio della sfiducia minacciata dai partiti di maggioranza, per far tornare a più miti consigli il consigliere Grassi che ricopre la carica di presidente del consiglio comunale grazie alla maggioranza e per cui percepisce un cospicuo compenso mensile.

Così , Grassi, prende carta e penna e scrive a tutti i consiglieri, rivolgendosi in particolare agli autosospesi per  protesta contro la scarsa trasparenza dell’amministrazione e del Sindaco che hanno tenuto nascoste alcune informazioni importanti sulla gestione del Comune, che solo grazie alla magistratura si è riusciti a conoscere in parte.

ImmagineSarebbe stato più plausibile e coerente, se l’appello alla ripetuta e abusata “responsabilità” , avesse avuto come premessa una risposta chiara e trasparente anche sulle questioni poste dai consiglieri di minoranza all’amministrazione comunale, alcune delle quali sono ancora oggi senza riscontro, come in particolare si legge dallo stralcio del documento di accesso agli atti dei consiglieri di minoranza. L’amministrazione non ha ancora risposto su:

  • Corrispondenza intercorsa tra la ex Assessora Maria De Lucia e i vari soggetti istituzionali;
  • Corrispondenza intercorsa tra Censum e gli uffici comunali, come da rel. 433/VR dell’8.5.2013;
  • Corrispondenza intercorsa con la Prefettura sulla interrogazione di SEL.

La campagna elettorale per le regionali è in piena attività e “forse”, in questi momenti è opportuno non fare schiamazzi che possano disturbare coloro che in ogni partito devono avere la serenità del PROCLAMA.

Ci auguriamo che non si tratti di un nuovo “gioco delle parti”, dove da una parte gioca la “responsabilità” e dall’altra “l’ambiguità”.

“Travolti da un insolito destino i due si ritrovarono soli nel mare aperto”. Un film già visto e che si ripropone a terlizzi si fa in quattro.

Terlizzesi confusi e indignati.

Un pensiero su “Lo spazio delle ambiguità nella politica locale

  1. Terlizzi è una Città Ambigua; per natura, per politica, per… Se il Paese stà andando inputrefazione e per questo “sistema” di amministrare il bene pubblico, che viene amministrato malissimo ed Egoistico. E il sistema Relazionario che poi fa acqua da tutte le parti. Nessuno Ama questa Città, ne dal 1 Cittadino sino a l’ultimo.. Terlizzi e carne da Macello !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...