Paparella SEL: sulle primarie regionali del centrosinistra occorre precisare

545020_10150884152111910_628758180_n

Mimmo Paparella SEL

 

In veste di portavoce (perché non sono stato eletto da un congresso)  posso dire che sicuramente queste primarie sono state un elemento di partecipazione democratica importante e di interesse enorme rispetto al centrosinistra.

Certamente non si può non affermare che la storia delle primarie è molto cambiata e che la partecipazione democratica non sempre è una partecipazione popolare. Dopo il successo delle prime primarie (Vendola-Boccia), i partiti hanno capito che non potevano più sottovalutare il “libero pensiero” dei cittadini.

Se nelle “primarie esperimento” del 2010 hanno fatto la coda le massaie nelle primarie del 2014 erano in coda le squadre sportive e l’establishment dei partiti e del sindacato.

Alle prossime elezioni regionali ci sarà il nostro massimo impegno possibile, perchè bisogna salvaguardare l’esperienza di questi anni portandola avanti con forza. Per vincere bisogna poter convincere e non assemblare pezzi di potere o di ceto politico.

La Puglia è un esempio di buon governo riconosciuto non da esponenti di partito di SEL ma da organizzazioni e indicatori nazionali ed internazionali. L’esempio del governo Vendola non può essere dimenticato con leggerezza e il nostro impegno servirà a garantire questa esperienza e coerenza all’interno del centrosinistra.

Non escludo che alle prossime elezioni regionali possa concorrere un nostro candidato. Siamo in una fase di ricostituzione del circolo.

L’ultima volta ho avuto l’onore di essere personalmente candidato per SEL e di ricevere con l’impegno di tante e tanti una attestazione di stima e di fiducia che non può essere dispersa.

A noi interessa vincere le elezioni regionali e non perdere la coerenza e la trasparenza.

Non ci interessano le larghe intese come ha fatto il PD a Roma con Alfano e dove il parlamentare medio del PD ha votato nella stragrande maggioranza dei casi alla stessa maniera di Verdini di Forza Italia.

Sinistra Ecologia e Libertà infatti è all’opposizione del Governo Renzi e non poteva essere diversamente.

Domenico Paparella

sel

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...