Gestione Tributi: il gioco è fatto !

tributi-300x194

Come il gioco dell’oca, si torna al punto di partenza.

Molti ricordano che dopo lo scandalo CENSUM con l’ammanco di oltre 1 milione di euro e gli arresti della dirigente Panzini, Gemmato annunciò la grande rivoluzione dei tributi comunali: tutto sarebbe stato gestito dagli uffici comunali e non ci sarebbero state più ditte esterne a curare i tributi. Ma era solo l’arma di distrazione di massa utilizzata per distogliere i cittadini dalla gravissima azione che stava compiendo, quella di ricollocare la Panzini nel suo ruolo di dirigente agli affari finanziari come se nulla fosse accaduto.

Si tranquillizzavano i cittadini che si stava comunque lavorando a sistemare le cose, a recuperare i loro soldi e a estirpare il male dagli uffici pubblici, e per Gemmato il male era solo la ditta esterna.

Quindi capitolo chiuso, agli ingenui si poteva far bere che si era voltata pagina ai tributi con la nuova gestione tutta comunale.

Solo gli ingenui potevano crederci, infatti subito dopo, Gemmato cominciò a far affidare i servizi all’esterno, ad una nuova ditta che questa volta si chiamava SERVIZI LOCALI.

Nell’arco di un anno alla ditta vengono affidati servizi per oltre 100.000€, spezzettati in modo da poterli affidare senza una gara, malgrado le contestazioni dei consiglieri di opposizione che denunciavano il reato di “frazionamento artificioso della spesa” e chiedevano copia degli atti.

Alle richieste dei consiglieri di opposizione nessuno ha mai risposto ed è anche per questo che si sono autosospesi per protesta.

Ma c’è di più, ad Agosto Gemmato decide di far partire una gara per l’affidamento per tre anni del “Servizio di Supporto alla Gestione Diretta delle Fasi di Accertamento, Liquidazione e Riscossione Ordinaria e Coattiva delle Entrate Tributarie ed Extratributarie dell’ente”. Viene pubblicato un bando un po’ strano dove non vince chi fa l’offerta economica migliore, ma anzi all’offerta economica viene data una modesta importanza, pari al 20% del punteggio.

Parteciparono solo due ditte, delle quali una viene subito esclusa, e indovinate chi vince?

La SERVIZI LOCALI.

Dal 18 novembre la SERVIZI LOCALI è il nuovo gestore dei tributi comunali, per tre anni a 466.284€. >> Link Determina http://www.comune.terlizzi.ba.it/mc/mc_attachment.php?x=584566a379d8e422d4491bc9808efaf6&mc=6457&.

Il gioco dell’oca ha funzionato.

Auspichiamo che i tanti ingenui che hanno dato fiducia a Gemmato, nel frattempo si siano ricreduti.

Immagine

Un pensiero su “Gestione Tributi: il gioco è fatto !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...