No al bavaglio, Terlizzi vive una vera emergenza legalità

Manifesto TR

ZITTI, NON DISTURBATE IL MANOVRATORE.

L’ammanco di oltre 1 milione di euro è il più pesante e grave debito fuori bilancio.

Ormai è evidente. Il manovratore, il vero sindaco e padrone della città resta La Dirigente. Il consigliere Allegretti ha impedito al capo-gruppo del PD di leggere la nota di auto-sospensione dei consiglieri di opposizione. Perché? Questo deve essere spiegato ai cittadini, invece che creare confusione. Se a Terlizzi tutto va bene e la città è bene amministrata, se le responsabilità sono di altri, perché tutto questa paura sulle domande poste dall’opposizione? Perché il Sindaco non risponde al Prefetto e ai cittadini sulle eventuali responsabilità della Dirigente?

Questo è il testo del documento consegnato al Prefetto dall’opposizione:

Il Comune di Terlizzi per ben due volte è stato chiamato in causa da parlamentari della Repubblica che hanno interrogato i Ministri degli Interni, delle Finanze e della Funzione Pubblica per i gravi fatti accaduti a maggio 2013 e per le ripetute violazioni delle norme sulla trasparenza. Il sindaco Gemmato, in questi lunghi mesi che sono passati dagli arresti dell’8 maggio 2013, non ha avuto la sensibilità e non ha sentito il dovere di informare il consiglio comunale ed i cittadini di quanto stava avvenendo ai loro soldi. Si sono susseguite udienze del tribunale civile, pronunciamenti e ordinanze della Corte dei Conti, azioni della Procura di Bari verso la Confiditalia che ha fatto svanire la fidejussione da 1 milione di euro, ma il Sindaco non ha mai messo i consiglieri realmente nelle condizioni di leggere gli atti inerenti a questa spinosa vicenda, atti che solo con difficoltà, lunghe attese e richieste scritte è stato possibile acquisire. Non basta, anche l’Organismo Indipendente di Valutazione ha ripetutamente evidenziato la difficoltà di reperire atti e l’assenza di provvedimenti essenziali al proprio funzionamento.

Il Prefetto di Bari ha chiesto notizie per rispondere ai quesiti mossi dalle interrogazioni parlamentari. Mesi prima lo stesso quesito era stato sollevato da una petizione popolare, ma nessuna risposta è mai pervenuta al Prefetto Nunziante e a questi cittadini. Un comportamento grave ed omissivo che collegato alla mancata nomina del responsabile per la Trasparenza e l’Integrità, getta un’ombra sull’operato di questa Amministrazione.

Giacciono nella stanza del Sindaco gli affidamenti di incarico a legali per la difesa dell’Ente presso la Corte dei Conti, per pronunciamenti sulla vicenda Censum di cui non si sa nulla e di cui è possibile non sappia nulla neanche il segretario generale, che svolgendo anche funzioni anticorruzione, non è possibile che venga tenuto all’oscuro di quanto avviene al Comune di Terlizzi, come peraltro è già successo al segretario supplente (dott.ssa Fiore) per la nota dell’Autorità Nazionale Anticorruzione sulla questione rifiuti, della quale era del tutto all’oscuro.  La prolungata assenza del Segretario Generale titolare e le reiterate brevi supplenze, non hanno fatto altro che peggiorare questo quadro già di per sé complesso e sconcertante, e così giacciono presso gli uffici comunali numerose richieste di atti da parte di noi consiglieri comunali che non hanno mai ricevuto risposta alcuna.

Queste le domande e le questioni che noi consiglieri di opposizione abbiamo sentito il dovere istituzionale di porre. E il consigliere Allegretti, come spesso in passato, ce lo ha impedito. Perché? È solo il frutto di una cultura anti-democratica? No, non è solo questo. Emerge la volontà di metterci il bavaglio per nascondere quella che oramai è diventata una vera e propria

EMERGENZA LEGALITA’

Michele Berardi, Michele Cagnetta, Marisa Chiapparino, Vincenzo di Tria, Gaetano Malerba, Aldo Sigrisi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...