Calpestati i diritti dei cittadini, il Presidente della Repubblica e il Parlamento si interessano del caso Terlizzi

0

Il 26 settembre scorso scrivemmo di un increscioso episodio accaduto ad un cittadino terlizzese che dopo circa un anno di inutile attesa, per avere accesso agli atti del comune di Terlizzi, si è visto costretto a rivolgere appello alla Presidenza del Consiglio dei Ministri  >> https://terlizzinews.com/2014/09/26/ignorati-i-diritti-dei-cittadini-il-comune-di-terlizzi-viene-citato-in-un-esposto-alla-presidenza-del-consiglio-dei-ministri/.

Intanto passa altro tempo, ma dal Comune di Terlizzi nessuna risposta e nemmeno un cenno di riscontro fosse anche per rispetto al cittadino.

Il cittadino però questa volta si indigna e scrive della sua vicenda al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, e a tutti i parlamentari di Camera e Senato, ricevendo da molti parlamentari il conforto ed il supporto necessario a far luce sul comportamento irriguardoso e di poca trasparenza del Comune di Terlizzi nel rispetto della normativa vigente sull’ accesso agli atti e sulle norme anticorruzione.

presidente napolitano

Lettera al Presidente della Repubblica

In seguito alla comunicazione inviata agli oltre 900 parlamentari, il nostro concittadino ha raccolto l’interesse del Deputato Giuseppe D’Ambrosio del Movimento 5 Stelle, che in data 2 ottobre ha presentato una interpellanza parlamentare indirizzata al Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione e al Ministro dell’Interno che riportiamo di seguito.

Atto Camera
Giovedì 2 ottobre 2014

D’AMBROSIO. — Al Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione, al Ministro dell’interno. — Per sapere – premesso che:
il signor  xxxxxxxxxxxxxxx, residente nel comune di Terlizzi (BA), ha segnalato in data 6 giugno 2014 mancato riscontro alle richieste di accesso civico (decreto legislativo n. 33 del 2013) inoltrate al comune di Terlizzi, al Ministro dell’interno, al Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione e al prefetto di Bari;
con nota del 18 giugno 2014, ricevuta dal signor xxxxxxxxxxxxxx, il comune di Terlizzi (BA) riscontrava in modo interlocutorio alle richieste di accesso civico di cui al decreto legislativo n. 33 del 2013;
con nota del 20 giugno 2014 il dipartimento della funzione pubblica ha chiesto al responsabile della prevenzione della corruzione del Comune di Terlizzi (BA) di attivarsi, per quanto di competenza, in relazione alle richieste di accesso civico;
il comune di Terlizzi (BA) ad oggi risulta non aver dato seguito:
a) alle diverse istanze prodotte fra gli anni 2013 e 2014 di accesso civico per pubblicazioni non effettuate sull’Albo Pretorio online nel corso dell’anno 2013;
b) all’istanza di accesso civico prodotta per pubblicazioni non effettuate sull’Albo Pretorio online nel corso dell’anno 2014;
c) ad una richiesta di accesso civico inerente i report delle varie forme di controllo interne, come previsto dall’Articolo 30 del «Regolamento sul Sistema dei Controlli Interni» del comune di Terlizzi, da pubblicarsi in un’apposita sezione del sito denominata controlli interni»;
d) ad una richiesta di accesso civico inerente «l’inventario comunale» oggetto della delibera n. 49 del 2014;
e) ad una richiesta di accesso civico inerenti le delibere dell’Aro Ba1 non pubblicate sull’albo Pretorio on line del Comune di Terlizzi –:
quali elementi di risposta e quali eventuali aggiornamenti abbia ricevuto il dipartimento della funzione pubblica a seguito della nota del 18 giugno 2014 di cui in premessa. (4-06255)

Dell’incresciosa vicenda ne sono stati informati e documentati tutti i Consiglieri comunali che considerata la straordinarietà procedimentale dovranno sentire il dovere morale di trattare l’argomento nella odierna seduta di Consiglio Comunale convocato per oggi alle ore 16.

Quanto al caso, vale ricordare agli amministratori comunali che loro non sono i padroni del comune, bensì i custodi, di quel bene comune che deve essere sempre  nella piena disponibilità del sapere comune.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...