Mobilità sostenibile inesistente, e la città ne paga le conseguenze

10253802_278742508975798_2588568567638320032_n

La denuncia del movimento Libertà è Partecipazione

FACCIAMO LE DIFFERENZE.

I giovani di Libertà è Partecipazione ci raccontano come la città dei fiori è indietro a tutte le realtà che ci circondano, su ogni argomento e su qualsiasi iniziativa, questa volta ci portano a paragone l’esperienza sulla settimana della mobilità sostenibile, noi riteniamo che tutto è coerente con la politica di aumento dei parcheggi in centro urbano, non c’è da meravigliarsi più di tanto.

>>Tra qualche giorno, Lunedì 16 comincia la Settimana della Mobilità Sostenibile, una campagna promossa dalla Commissione Europea con l’obiettivo di incoraggiare e promuovere l’uso di mezzi di trasporto non inquinanti. “Our Streets, Our Choice” è lo slogan scelto per questa edizione con l’intento di porre al centro dell’attenzione la qualità della vita urbana e l’importanza imprescindibile delle scelte personali per una reale tutela dell’ambiente.

Tantissimi i comuni che si sono attivati per aderire alla campagna con iniziative e campagne di sensibilizzazione.
BITONTO.
Quello che vi mostriamo in coda a questa nota è il programma della Settimana della Mobilità Sostenibile del comune di Bitonto, che è stato presentato in conferenza stampa presso la sala degli Specchi.
Il programma (vasto e composito), è stato costruito in queste settimane in maniera partecipata, grazie agli incontri promossi dall’Assessorato al Territorio del comune di Bitonto.

Programma >> http://www.comune.bitonto.ba.it/eventi14/SEMS_Bitonto2014.pdf

TERLIZZI. Poche ore fa il sindaco dal proprio profilo facebook, pubblica un post che rasenta il ridicolo, chiedendo ai cittadini “Vi piacerebbe che il nostro Comune aderisse? Avete idee, progetti e proposte di attività che potrebbero essere poste in essere sul nostro territorio?”
Come, sindaco, a 3 giorni dall’iniziativa??
Ci sorge il dubbio che a palazzo di Città nessuno abbia dato importanza a questa importantissima iniziativa e che il Sindaco, per evitare ulteriori figuracce, in tutta fretta abbia convocato una riunione per le 19 in Biblioteca (quanti possono aver letto in così poco tempo il post su facebook??).
E lo ha fatto per rispondere al comunicato del 5 settembre dei Cittadini in Movimento e al nostro post del 9 settembre, dove chiedevamo al sindaco e all’assessore al ramo (se esiste) quali iniziative concrete avessero messo in campo a Terlizzi per la settimana della mobilità sostenibile.
Vorremmo ricordare al sindaco che a marzo 2013 è stata presentata una proposta in consiglio comunale di “PIANO URBANO PER LA MOBILITA’ SOSTENIBILE” (elaborata dal Movimento Civico, Comitato Beni Comuni, Movimento Libertà è Partecipazione) che non è stata mai presa in considerazione dall’amministrazione.

Ancora una volta, tutto è lasciato all’improvvisazione e questa amministrazione dimostra la totale assenza di progettualità.<<

All’incontro convocato dal sindaco in extremis, nessuna partecipazione. Segno inequivocabile della totale sfiducia dei cittadini nei riguardi delle istituzioni locali.

FV

Un pensiero su “Mobilità sostenibile inesistente, e la città ne paga le conseguenze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...