Nessun drone sarà in grado di sorvolare le verità sulla gestione dell’ultimo triennio

Storicamente la Festa Maggiore è sempre stata la più importate festa popolare che ha portato a Terlizzi migliaia di fedeli vicini e lontani, come dimostrano alcune foto d’epoca. 10271633_441990795942683_7216745990377095257_n

La situazione che si è venuta a creare in questi ultimi anni, ha però gettato nell’ombra il vero significato della festa e con essa la sua vera essenza, che parte dalle origini di un sentimento di devozione spirituale e che non ha bisogno di millantare crediti di alcun tipo per dire, “è stata bella” per merito di.., come è solito nel comportamento personalistico di ipocriti manipolatori della verità.

E’ incontrovertibile il dato sulla sfiducia e sul malcontento che domina nel pensiero della popolazione, che a prescindere da ogni polemica, partecipa attivamente da secoli, alla generosa ed entusiasmante Festa Maggiore, in onore e devozione alla Santa Patrona.

La scarsa trasparenza dei conti della gestione, delle offerte e della raccolta fondi, è nelle mani di un Comitato, che si ostina a polemizzare contro chi chiede la rendicontazione, in un momento di grande sfiducia sociale a causa di scandali e corruzzioni che travolgono uomini e istituzioni di ogni livello per tornaconti personali, che i media ci raccontano quotidianamente.

La sitazione avrebbe dovuto illuminare la mente di chi anzichè rispondere con manifesti stucchevoli ed offensivi dall’alto del ruolo affidato nella gestione dei conti e delle modalità della festa, non fa altro che demolire la credibilità stessa della Festa Maggiore, che così, prima o poi rischia di fallire, con notevole danno per l’intera comunità.

Ci dispiace leggere nelle parole di alcune autorità istituzionali locali, le offese verso chi tenta di cambiare in meglio lo stile, ormai padronale, della gestione di una festa che non può appartenere a “peccatori” passanti, ma alla storia della Città.

Le Associazioni  Impegno Civico, Libertà è Partecipazione e Alternativa Democratica, ringraziano Francesco Marzulli e Francesco Rubini, per aver promosso e realizzato la produzione del Video sulla Festa Maggiore dal Drone, e ribadiscono la necessità di trasparenza nella gestione dei conti nel mandato triennale appena concluso.

VIDEO DAL DRONE>> https://www.youtube.com/watch?v=HtHNvPpWUKM#t=25

Gesù contro ogni forma di ipocrisia

>>Guai a voi! Perché vi piace occupare i posti d’onore nelle sinagoghe ed essere riveriti da tutti, quando passate nelle piazze!  Guai a voi, perché siete come tombe nascoste in un prato. Chi vi passa vicino non immagina la corruzione che contenete!

Guai a voi, ipocriti, che pagate la decima della menta, dell’anèto e del cumìno, e trasgredite le prescrizioni più gravi della legge: la giustizia, la misericordia e la fedeltà.”<<

3 pensieri su “Nessun drone sarà in grado di sorvolare le verità sulla gestione dell’ultimo triennio

  1. Essendo stato citato individualmente, non come Presidente della Associazione Festa Maggiore Terlizzi, mi permetto di fare delle osservazioni che sono sicuro interpretano anche i sentimenti degli altri associati. Condivido in pieno la necessità di trasparenza in ogni circostanza in cui circolano soldi pubblici o derivanti da oblazioni spontanee di cittadini in buona fede. Mi sento pero’ a disagio quando l’iniziativa del “drone”, realizzata da tutta la Associazione e di cui ringrazio in particolare per l’impegno profuso Gino De Bartolo, viene riferita al sottoscritto e in un contesto che e’ rivolto alla critica verso una determinata parte politica, anzicche’ per la sua finalita’ culturale e comunicativa di testimonianza innovativa dell’immagine del Carro Trionfale. L’Associazione che rappresento è nata per un impegno civico (non politico, ne’ tanto meno partitico) di seria valorizzazione e riscoperta delle istanze religiose, culturali e folcloristiche ormai dissipate durante molte gestioni che avevano altri obiettivi e che non hanno dato risalto alle risorse umane, idee, competenze e capacità che invece sono orgoglioso di vedere tra i nostri associati. Quindi mi piacerebbe davvero lasciar da parte partiti e fazione e poter collaborare con chiunque voglia contribuire a portare avanti le finalità dell’Associazione Festa Maggiore Terlizzi che riguardano l’intera collettività terlizzese. Francesco Marzulli

  2. Pingback: Associazione "Festa Maggiore – Terlizzi" » 100, 101! (ne abbiamo fatte 100, ne facciamo 101).

  3. Ripassare i 10 Comandamenti, con alcuna tipologia di ‘devoti mariani’ presenti nel Comitato Feste Maggiore, è uno sforzo inutile. Dopo l’anatema, post Festa Maggiore, ai sepolcri imbiancati ideatori dell’anatema ricorderei: “Laceratevi il cuore e non le vesti”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...