“Chiacchiere, non fatti” è la risposta dei pentastellati al comizio del Sindaco

Rispondo100-726x490CHIACCHIERE NON FATTI.

Carnevale politicamente dura tutto l’anno ed ogni occasione è buona per dispensare chiacchiere a gogò.

Apparire  “Principe Illuminato”, con tutti i black out che si susseguono in paese e con quel che costano le luminarie,  è un impresa da realizzare con l’aiuto di titani e non con quello di cortigiani.

Trenta monaci e il loro abate non possono far ragliare un asino contro la sua volontà.

Dopo aver incentivato l’acquisto delle biciclette, ma non si sa nulla se qualcuno abbia usufruito del bonus, bisogna permette di parcheggiarle come si confà e non certo incatenandole al primo palo o albero disponibile.

Si dispone l’acquisto di N. 20 Portabiciclette da 14 posti per l’importo di circa 4.300 euro.

Probabilmente gli Uffici Comunali  fanno confusione ed ordinano  portabiciclette ( Struttura metallica che si monta su autovetture, caravan e sim., per assicurarvi, con appositi fermi, le biciclette) invece di rastrelliere per biciclette ( Arnese di legno o di metallo, fornito di pioli e posto a terra, in cui si incastra la ruota anteriore della bicicletta per sostenerla).

Installate ci si accorge che la struttura acquistata non assolve al suo scopo perché la bicicletta, inserita nell’alloggiamento,  si  inclina per poi rovinare in terra.

La mobilità dell’incaricato/i al posizionamento manuale delle transenne, di peso sostenibile, che demarcano la zona pedonale è l’unica Mobilità Sostenibile attuata.

La pista ciclabile è stata di recente colorata di un blu che ormai tende a confondersi con il grigio dell’asfalto della restante carreggiata.

E’ un pista ciclabile camaleontica che si adegua con il colore a seconda  delle circostanze d’uso.

Consigliamo l’acquisto di rastrelliere con un numero inferiori di posti e di posizionarle nei pressi dei locali commerciali e mercati, vedi quello di Via Torino vedi il mercato coperto.

Nella scelta la possibilità di poter ancorare la bicicletta alla rastrelliera con comodità e sicurezza, per evitare i furti, dovrebbe essere il valore aggiunto soprattutto per i non più giovani.

Se invece di sfogliare il catalogo di “Postal Market” date un sguardo in rete troverete decine di soluzioni che rendono la rastrelliera anche un gradevole oggetto di arredo urbano.

E’ più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che la tecnologia valichi la porta di Palazzo di Città.

CITTADINI IN MOVIMENTO  ( Iscritti al MoVimento 5 Stelle )

GC

1977435_10203519323692401_1277727702_n

Cittadini del Movimento 5 Stelle di Terlizzi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...