“Panzaròtt”, una ricetta locale che fa compagnia e mette di buon umore

IMG_0071

Panzerotti con pomodoro mozzarella ed origano. Buongiorno amici di Terlizzinews. Oggi vi propongo una ricetta veramente sfiziosa e relativamente semplice, di quelle ideali per stupire positivamente i propri ospiti desiderosi di addentare qualcosa di strepitoso.

I “panzerotti “sono fagottini di pasta lievitata resi ancor più gustosi da un cuore filante di pomodoro e mozzarella, un classico della cucina terlizzese, avendo anche la possibilità di personalizzarli in base ai gusti dei propri commensali. Nella tradizione terlizzese i panzerotti, ripieni di pomodoro, prosciutto, mozzarella o ricotta, o ancora meglio con la cipolla sponsale(anche se in realtà con questo ortaggio bisogna aspettare l’inverno), sono fritti ma diventano altrettanto soffici e irresistibili se cotti in forno.

I panzerotti hanno un’ antica tradizione popolare: ogni famiglia ha la sua ricetta tramandata di generazione in generazione e tutte le bimbe terlizzesi hanno “assistito” le nonne, le mamme e le zie nelle fasi della loro preparazione.

Ricordate di sigillare bene i bordi con i rebbi di una forchetta per evitare che tutto il ripieno fuoriesca in cottura.

Questa è la mia ricetta:

Ingredienti

(per preparare circa 25 panzerotti di media grandezza) :

800 gr di farina 00

200 gr di farina a semola

50 ml di olio

50 ml di latte

q.b di acqua

2 cucchiai di sale fino

1 cucchiaio di zucchero

25 gr di lievito di birra

Per il ripieno

700 gr di scamorza o mozzarella asciutta pepe origano

1 confezione di pomodori pelati fatti a pezzetti e fatti sgocciolare della loro acqua q.b di olio per friggere Preparazione Formiamo un vulcano di farina, mettiamo al suo interno tutti gli ingredienti che servono per formare l’impasto tipo pizza: questo dovrà avere una consistenza morbida, ma non appicicaticcia.

Lavoriamo la pasta energicamente affinchè diventi liscia ed elastica, la battiamo più volte sulla spianatoia per farle prendere forza. Poi la mettiamo a riposare per circa 60min. in un luogo caldo.

Nel frattempo, tagliamo a pezzi piccoli la scamorza e la poniamo in uno scolapasta, aggiungiamo il pomodoro a pezzetti e lasciamo cadere il liquido in eccesso. Aggiungiamo   il pepe e l’origano. Dopodichè prendiamo la pasta ormai lievitata e formiamo delle palline da 50gr e con l’aiuto di un matterello le stendiamo,dando una forma circolare.

Riempiamo la pasta con il ripieno scelto e andiamo a chiudere a semiluna. Aiutandoci con un taglia pasta, tagliamo la pasta in eccesso.

Friggiamo i panzerotti in abbondante olio extravergine di oliva.

N.B. Questo piatto va gustato caldo.

Ciao, Licia.

IMG_0073

4 pensieri su ““Panzaròtt”, una ricetta locale che fa compagnia e mette di buon umore

  1. A Mercallo (VA) facciamo ogni anno la festa del panzerotto. Nelle 4 serate di festa al lago vengono circa 4000 persone e friggiamo circa 5000/6000 panzerotti al prezzo di Euro 3,50 più i vari piatti di pasta panini con la salamella e patatine. Ormai sono circa 30 anni che li facciamo e la gente viene anche da Milano per mangiarli e passare una giornata in compagnia. Io in tutti questi anni avrò assaggiato una trentina di panzerotti e veramente fanno schifo, ma la gente dice che sono buonissimi. Sono abituato con i panzerotti che fa mia moglie a casa e da buona Terlizzese li fa che sono ottimi, chiunque viene invitato a casa mia chiede a mia moglie se gli fa i panzerotti e così la poveretta aiutata da me, almeno 25/30 volte l’anno è costretta a farli. In questo piccolo paesino facciamo circa 10 feste l’anno tutte con l’obiettivo di beneficenza e almeno in 4 feste si friggono panzerotti e questo succede anche in molti altri paesi del Varesotto che ci hanno invitati per i primi anni per poter imparare a farli. Terlizzi in tutto il mondo!!!!!!!!!
    Un saluto a tutti i miei concittadini.

Rispondi a luigi carnicella Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...