Il Comitato feste patronali non presenta i conti, pronta una denuncia alla Magistratura

1982172_289066764577474_1380439187_nE’ una strana anomalia quella che si registra in questi ultimi anni a Terlizzi, in occasione della raccolta fondi per la gestione della Festa Maggiore, non vengono resi pubblici sia i nomi dei componenti del Comitato, sia le modalità di gestione dei fondi della più importante tradizione locale. Anche a loro avremmo voluto rivolgere una domanda,  “perchè non vengono resi pubblici i rendiconti della raccolta fondi 2012 e 2013 ?

Domanda che ormai è sui manifesti pubblici stampati dal “Movimento Civico Città Civile”, dalle Associazioni “Impegno Civico” e “Libertà è Partecipazione”,  dal “Movimento 5 Stelle” e dal Movimento “Alternativa Democratica” e indirizzata al Presidente Vincenzo Parisi.

Tutto è iniziato dalla curiosità di un ex componente del Comitato del 2013, che si preoccupò di chiedere conto della gestione economica e finanziaria della Festa Maggiore, senza averne risposta, anzi gli fu negato ogni accesso ai conti.

Questo episodio si è trascinato per molto tempo, fino ad incuriosire una numerosissima rappresentanza di cittadini che attraverso cinque  movimenti politici e culturali, hanno cominciato a interessarsi di questo strano comportamento omissivo.

Di seguito rendiamo noti i contenuti del manifesto >>

RENDICONTO FESTAMAGGIORE

PERCHE’ NON VIENE RESO PUBBLICO AI DONATORI E ALLA CITTA’?
Il Comitato Festa Patronale che gestisce tutte le attività di raccolta fondi per la realizzazione della tradizionale Festa Maggiore, non fornisce il rendiconto della gestione 2012 e 2013, nonostante richiesto dalle scriventi Associazioni e Movimenti.

Questo comportamento, corrisponde ad una mancanza di trasparenza , che induce i donatori a dubitare sulle modalità di gestione dei fondi offerti .
Appare molto strano il comportamento del Comitato Festamaggiore, che non adempie al dovere etico e morale, oltre che di rispetto della legislazione vigente, di presentare apposita rendicontazione della gestione.
Riteniamo pertanto indispensabile, nel rispetto dei donatori e della Città, che il Comitato della Festa Patronale, renda pubblico con estrema urgenza il rendiconto analitico di tutte le operazioni economiche e finanziarie gestite in occasione delle pubbliche raccolte di fondi per gli anni 2012 e 2013.
Il rendiconto, in riferimento alla legge 460/97 , dovrebbe essere redatto entro quattro mesi dalla chiusura dell’esercizio, tenuto e conservato anche oltre i termini di accertamento, in quanto è importante dare un’informazione chiara ai donatori su come sono impiegati i fondi raccolti.
I promotori della presente iniziativa di trasparenza, dopo aver esperito tentativi bonari, hanno incaricato un proprio legale di fiducia che in data 27 marzo 2014, ha formalizzato la richiesta di rendicontazione al Comitato, che a tutt’oggi non ha dato alcun riscontro.

Ci appelliamo al buon senso del Presidente Signor Vincenzo Parisi e di tutti i componenti del Comitato, affinchè questa incresciosa situazione non ci costringa, nostro malgrado, ad azioni conseguenti dinanzi agli organi di controllo e alla Magistratura competente.>>

RENDICONTO FESTA MAGGIORE.indd

Locandina Manifesto

8 pensieri su “Il Comitato feste patronali non presenta i conti, pronta una denuncia alla Magistratura

  1. Hanno Trasformato la Festa Maggiore in un business. L’unico interesse è l’indotto, in realtà della devozione sembra fregarsene in pochi. E’ già partita la pubblicità sfrenata Festa Maggiore 2014. canti, balli e pinzellacchere…

  2. maestro ma hai dei rancori nei confronti del presidente ? troppo accanimento da parte tua e di altri dei movimentini che hanno sottoscritto il manifesto .

  3. “de Nicolo”, di cui non conosco il nome, ma sicuramente immagino chi sia. Nessun rancore, non ho mai avuto a che fare con il presidente della Festa, non ne ho motivo. Mi scoraggia la circostanza che la devozione è secondaria al business, tutto gira intorno al dio denaro. La Madonna vede tutto e non parla perchè anch’Ella è allibita, non avrebbe mai pensato che ogni suo compleanno si sarebbero buttati migliaia di euro al vento. Quello che raccapriccia è la gestione allegra! Non secondaria la spasmodica trascrizione di post: mamma celeste, madonnina mia e poi il colmo dei colmi: “…quest’anno “…Il protagonista assoluto…della Festa Maggiore 2014 sarà NOEMI…”. Poveri noi!

  4. caro maestro di me conosci nome , cogome e appartenenza politica , mi hai bloccato su facebook x non avere risposte forti al tuo rancore nei confronti del presidente e dei fratelli . conosco anche il motivo x il quale dimostri questo rancore x il presidente . basta con questa politica distruttiva .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...