Primo Maggio con la nostra band “la Municipale Balcanica” a Taranto in segno di solidarietà

concerto-primo-maggio-2014la Municipale Balcanica presenta

Concerto 1′ Maggio Taranto

Parco archeologico delle mura greche, Taranto, Italy

EVENTO LIBERO E GRATUITO.  Start alle 14:30

 10155529_10152011667255925_952285005623764165_nCi sarà anche la Municipale Balcanica nel grande concerto del Primo Maggio a Taranto, insieme a Caparezza, Vinicio Capossela, Afterhours, e tantissimi altri artisti che hanno scelto di aderire all’iniziativa.

“Questo è più che un concerto – diffonde la Municipale Balcanica dai social network – perché siamo TUTTI chiamati a testimoniare la nostra solidarietà a Taranto, dove si combatte una battaglia di Dignità che riguarda TUTTI. Il comitato organizzatore, con la direzione artistica del nostro amico Roy Paci e di Michele Riondino, ha raccolto l’adesione di tanti artisti perché con onestà e sincerità ha ricordato cosa è davvero il Primo Maggio e come l’Arte possa essere non semplice intrattenimento ma invito alla partecipazione e stimolo all’aggregazione.

Purtroppo viviamo in tempi in cui regnano la disillusione e un compiaciuto cinismo quindi suonare dove senti aria di impegno profondo e lotta ti ridà coraggio e speranza. Il pubblico percepirà sicuramente questa onestà e affollerà il concerto, seguendo ancora di più e meglio le vicende di Taranto e dei suoi lavoratori stretti in un doloroso ricatto tra diritto al lavoro e condizioni che pongono a rischio la loro salute e quella di chi respira l’aria della città. La battaglia di Taranto deve essere nostra.

Noi della Municipale Balcanica daremo il nostro piccolo contributo tra artisti immensi che spaziano per genere e linguaggio, ed essendo una BANDA ci sentiamo nel nostro ambiente se suoniamo in un raduno di Popolo in una combattiva Festa di Popolo. Taranto richiama tutti al significato vero del Primo Maggio: questa è una sferzata a tutti coloro che vivono questa data come  vuota routine e a chi l’ha snobbata.”

La line-up completa del concerto include gli artisti elencati di seguito, ma per ogni aggiornamento sulle tutte le iniziative che completano l’evento visitate la pagina face book dei promotori “Cittadini e lavoratori liberi e pensanti” in cui troverete il racconto della loro storia e i modi per sostenere la loro lotta di Civiltà e Dignità.

Caparezza, VINICIO CAPOSSELA e la BANDA DELLA POSTA, Afterhours, Sud Sound System,  Après La Classe, , Paola Turci, REZOPHONIC, Tre Allegri Ragazzi Morti, Diodato, Mama Marjas e Don Ciccio, Nobraino, MUNICIPALE BALCANICA,  Diverso Cappuccetto Rozzo Mc Don’t Ask Me Emanuele Barbati Fido Guido + @Rockin’ Roots Band + Idem + Gmac Citylock Official from Kingston, Filippo Graziani, Remigio Furlanut + Mimmo Gori + Frank Buffoluto & i Pali Delle Cozze, Grazia Negro, Ilaria Graziano & Francesco Forni “From Bedlam to Lenane”, Insintesi, MEry Fiore, non giovanni, Rubbish Factory, SLT, Stip’ Ca Groove, Sud Foundation Krù, Una.

BIOGRAFIA

La Municipale Balcanica è stata fondata nel 2003 da Nico Marziale, Paolo Scagliola e Raffaele Piccolomini che dal 2004 nell’associazione omonima sono rispettivamente presidente, vice e membro del direttivo artistico. Nel 2004 MB realizza il demo “Con-tradizione” che in brevissimo tempo diventa  sold out. Dopo una consistente attività live(circa 200 concerti)pubblica il suo primo disco nel 2005 con l’etichetta italiana Ethnoworld. L’album di debutto è “Fòua”, nel quale la MB avvia una vivace e profonda sintesi tra  sonorità world music e quelle più radicali e calde della sua terra d’origine, la Puglia, nel Sud Italia. Il disco diventa subito conosciutissimo non solo in Italia ma anche e soprattutto all’estero dove le reinterpretazioni di alcuni celebri pezzi della tradizione yiddish hanno reso la Municipale una nuova realtà della scena internazionale della world music. La stessa prestigiosa rivista internazionale Folk World, valuterà l’ “Hava Nagila” della MB come “una delle migliori interpretazioni ascoltate tra le migliaia degli ultimi trent’anni”. L’approccio alle antiche melodie è originale e distintivo, perché ciascun componente possiede una formazione e una cultura musicale molto personale e tutt’altro che omogenea rispetto agli altri. L’intera sezione dei fiati della M.B., ad esempio, ha iniziato la sua esperienza musicale nella tradizionale banda del paese d’origine, ecco perché la sua espressività è così potente e vivida nelle canzoni tradizionali dell’Est, ed esplode in maniera passionale negli A-solo inclusi nei nuovi arrangiamenti. Così le influenze del rock, del jazz più libero e della sperimentazione sono coinvolte in melodie ora suadenti ed esotiche, ora frenetiche e folli. Nel 2006 la MB si assesta nella sua formazione definitiva, e continua ad accrescere la sua credibilità soprattutto grazie alle sue travolgenti prove dal vivo, entusiasmando sia i sofisticati festival Jazz che gli scatenati raduni Folk o Rock, tra Italia, Germania, Francia, Olanda, Portogallo, Austria, Turchia, Bulgaria, Slovenia, Polonia con i patrocini degli Istituti italiani di Cultura e dell’Unione europea. Nel 2008 dopo circa 400 concerti, evolvendo il suo suono, la Municipale Balcanica pubblica “Road to Damascus” per l’etichetta Felmay(Egea distr.), un prodotto fatto di pochi, irrinunciabili, brani tradizionali e tanti altri pezzi originali, alcuni più radicati e dal sapore classico, altri che hanno la forma più coraggiosa della sperimentazione. Il disco apprezzato dalla critica ha suscitato in italia soprattutto nella storica rivista il Mucchio un forte interesse comprovato da un articolo cartaceo, una intervista su fuori da Mucchio ed un articolo su un’altra rivista del gruppo editoriale dai quali citiamo: “C’e un potenziale di successo enorme qui dentro e sarebbe un vero peccato non crederci”(Eddy Cilìa Audio Review Febbraio 2009);“mettendo oltretutto in luce una brillantezza, un’ispirazione ed una classe non a caso apprezzate anche fuori dai confini”(Il Mucchio Febbraio 2009).  Nel 2009 la Municipale collaborando con l’ambasciatore italiano in Turchia e con l’istituto italiano di Ankara, ha tenuto tre concerti nella capitale turca. Nel 2010 MB ha ripreso il progetto “Tra Sponde” che vede l’incontro-scontro sul palco con La Kocani Orkestar esibendosi a Tavagnasco Rock Festival, Ravenna Jazz, Berlin Jazz Fest, Foggia Teatro del fuoco and Puglia Sounds. Nel 2011 si è esisbita Con il progetto “Tra Sponde” presso il teatro Tatà di Taranto in collaborazione con Puglia Sounds, col progetto “Road to Damascus” al Tavira World Music Festival , in Portogallo , ed allo Snow Jazz ed Origano Festival in Austria. Nel 2011 ha avviato inoltre una collaborazione col trombettista internazionale Marko Markovic creando uno show inedito che ha debuttato al Parco Gondar a Gallipoli(Le). Nel Giugno 2012 esce il nuovo disco OFFBEAT promosso con il sostegno di Puglia SOUND. Il disco incontra il favore della critica: “This is intoxicating amazing and unique music. I love it.( FOLKWORLD)” e “Una grande prova della Municipale Balcanica che in questo progetto si dimostra capace di disimpegnarsi tra vari stilemi e linguaggi.  (Valerio Corzani – Alza il Volume – Rai radio3)”.   Nel Novembre 2012 MB vince il concorso di La Repubblica XL come band pugliese più votata.  Nel 2013 il tour della Municipale Balcanica tocca Austria, Brasile, Francia, Ungheria(Sziget). A fine 2013 la Municipale inizia una collaborazione con Roy Paci che l’ha portata a fare diversi concerti. “Moltissima curiosità e attesa anche per lo speciale incontro musicale tra il più importante gruppo balkan di nazionalità italiana, la Municipale Balcanica e l’eclettico Roy Paci, nato dalla reciproca esigenza di condividere con il pubblico la gioia e l’energia di questo featuring.”(il Piccolo)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...